Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

Continua il momento no per i nostri azzurri Mustapha Kanit e Dario Sammartino in terra asiatica. Dopo aver terminato i due eventi delle Triton Super High Roller Series senza centrare nemmeno una bandierina, alle ACOP di Macao la musica non è cambiata.


Dopo le fallimentari Triton Super High Roller Series di Macao, in queste ore sempre nella capitale asiatica del gioco d’azzardo si sta disputando il Day 2 dell’evento Super High Roller delle ACOP di PokerStars. Torneo da 100mila dollari di buy-in.

Ai nastri di partenza 57 giocatori, più 22 re-emtries, per un totale di 79 ingressi, che hanno registrato un montepremi totale di $7,776,323, per un premio minimo di $194,372 (ITM 11) e una prima moneta da 2,138,487 dollari.

Mustapha Kanit
Mustapha Kanit

Un Day 2 dove in gioco ritornavano anche i nostri Mustapha Kanit e Dario Sammartino, ma entrambi sono stati eliminati prima del triplice fischio finale, out nei primissimi livelli di giornata. Nella lista dei player out figurano anche nomi del calibro di Rainer Kempe, Samuel Greenwood, Stephen Chidwick e Justin Bonomo.

Al momento si sta ancora giocando e ancora in gioco ci sono 31 giocatori, e ancora in lotta abbiamo giocatori come Fedor Holz, JC Alvarado, Dietrich Fast, Bryn Kenney, Jason Koon, Dominik Nitsche, Mike Watson, Timothy Adams, Isaac Haxton, Steve O'Dwyer, Nick Petrangelo, Erik Seidel, Chritian Christner, John Juanda, Dan Smith, Adrian Mateos, Paul Newey e Manig Loeser. Insomma un field davvero impressionante.

Quest’oggi si dovrebbe giocare fino al raggiungimento del Final Table, mentre domani è in programma il Day1A del Main Event, che avrà sempre un buy-in di oltre 12mila dollari, con un garantito di oltre 3,2 milioni di dollari. Ci aspettiamo di vedere in gioco nuovamente Mustapha Kanit e Dario Sammartino, e probabilmente anche Luigi Curcio, partito anche lui per l’Asia, proprio assieme ai due azzurri.