Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

E’ un estate decisamente ‘Hot’ per il nostro azzurro Antonio Barbato, che da Las Vegas ci sta facendo sognare grazie ai suoi risultati, specialmente grazie al secondo posto ottenuto all’evento 6 Handed delle WSOP. Una vittoria mancata di un soffio. E’ andata però diversamente al Venetian.


Sono già tre le bandierine conquistate da Antonio Barbato alle WSOP, dove ovviamente non possiamo non ricordare la splendida cavalcata nell’evento numero #17, il $1,500 No Limit Hold’em 6 Handed. Un secondo posto amaro, poiché per un soffio non si è aggiudicato il suo primo braccialetto in carriera, una gioia mancata che però gli è valsa comunque un premio da 233mila dollari, suo best score live in carriera.

Ma prima ancora di farci sognare alle WSOP, Antonio Barbato si è messo in luce al DeepStack Championship Poker Series in corso al Venetian. Qui ha infatti piazzato due ITM nel Mid STack Poker Tour: un ottavo posto e un primo posto.

La vittoria è arrivata nell’evento $1,100 No Limit Hold’em Turbo Progressive Bounty, superando la concorrenza di 75 iscritti e andando a vincere un premio premio da 16mila dollari. Certo, siamo ben lontani dalle cifre in caso di vittoria di un braccialetto, ma è pur sempre un buon gruzzoletto, che un solo giorno di paga.

Barcia961, questo il nick con cui noi tutti lo conosciamo quando gioca online, ha finalmente dimostrato di essere in grado di fare bene live tanto quanto l’online, dove è spesso presente nei nostri report giornalieri. Ora Live vanta 13 ITM e quasi 275mila dollari vinti, ma l’estate di Las Vegas è ancora lunga e il suo bottino personale può ancora crescere.

Resta sempre aggiornato sulla situazione dei nostri italiani alle WSOP seguendo il link