Pubblicato il da Giuseppe "Pidduv" Messineo

Bruttissimo mese quello di marzo per Phil 'OMGClayAiken' Galfond. Il 29enne poker pro di Gaithersburg naviga con un passivo di circa 1,2 milioni di dollari accumulato quasi per intero ai tavoli Omaha Pot Limit di Full Tilt Poker.


Non gira affatto bene a Phil Galfond, al momento player più perdente di marzo. Il campione statunitense, dello stato del Maryland, si ritrova in rosso per 1.197.094 dollari dopo aver giocato 14.900 mani tra i tavoli Pot Limit Omaha e quelli dei Draw Games.


Un bilancio davvero pesante che lo colloca anche in vetta alla classifica dei peggiori regulars dell'anno di Full Tilt Poker. 'OMGClayAiken' ha sofferto e tanto l'aggressività di avversari del calibro di Viktor 'Isildur1' Blom e di un Gus Hansen tornato finalmente a buoni livelli.


Hansen durante le WSOP di Las VegasIl red pro danese è infatti secondo nella Money List del mese con un profit da oltre 920.000 dollari. A marzo ha fatto meglio soltanto Daniel 'jungleman12' Cates, leader con i 971.654 dollari incassati nelle 11.150 mani giocate tutte ai tavoli di Full Tilt Poker.

Su PokerStars è invece il misterioso Crazy Elior a brillare grazie ai 241.625 dollari vinti fino a mercoledì 19.


A seguire, nel dettaglio, i top ten degli highstakes del mese:

  1. jungleman12 - $971.654
  2. Gus Hansen - $928.226
  3. Crazy Elior - $241.625
  4. SanIker - $222.144
  5. Gerold17 - $104.995
  6. FakeMonies - $103.073
  7. Alex Borodin - $93.686
  8. Ingenious89 - $87.090
  9. joiso - $75.617
  10. weak force - $69.627