Pubblicato il da Giuseppe "Pidduv" Messineo

Un disastro dietro l'altro, Gus Hansen continua a perdere migliaia di dollari come se niente fosse. Con i quasi 200.000 dilapidati nella giornata di ieri il red pro danese sfonda il muro dei 20 milioni di dollari persi su Full Tilt Poker.


Comincia a diventare davvero spaventosa la cifra dilapidata da uno spento Gustav 'Gus' Hansen ai tavoli del poker cash game di Full Tilt. Da quando il 40enne danese, di Copenhagen, gioca gli high stakes online ha perso ben 20.089.651 dollari nelle quasi 850.000 mani giocate tra tutte le varianti della red room. Un bilancio a dir poco imbarazzante, che conferma la poco attitudine dell'ex 'The Great Dane' a questa modalità di gioco.

Soltanto nei primi nove mesi e mezzo del 2014 Gus ha già bruciato oltre 5,2 milioni di dollari, quasi tutti 'regalati' tra gli Eight ed i Draw Games. Nessuno ha fatto peggio di lui, basta pensare che il secondo giocatore più perdente dell'anno in corso, lo statunitense Phil 'Polarizing' Ivey, è sotto di 'appena' 1,7 milioni di dollari.


Gus su Full Tilt PokerDifficile capire come mai uno che in carriera ha vinto più di 11 milioni di dollari in eventi live continui a giocare e perdere nel cash game online.


E diventa ancora più complicato spiegarsi come un campionissimo in grado di conquistare un braccialetto delle World Series of Poker e di trionfare per tre volte nel World Poker Tour si trasformi in una grandissima 'pippa' quando prende tra le mani un mouse.


Spiegazioni? Dite la vostra sul forum di PIW.


Intanto, a seguire, i 10 giocatori più perdenti del 2014:

  1. Gus Hansen - $5.216.907
  2. Phil 'Polarizing' Ivey - $1.724.266
  3. Viktor 'Isildur1' Blom - $1.547.311
  4. Crazy Elior - $1.135.936
  5. Phil 'OMGClayAiken' Galfond - $1.135.228
  6. Paul 'MalACEsia' Phua - $823.325
  7. Ben 'Sauce1234' Sulsky - $665.133
  8. Rui Cao - $485.948
  9. Patriktortonius - $477.924
  10. tyme2gamb0l111 - $437.475