Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

Continua a portargli sfortuna l’isola di Jeju (Corea del Sud) a Tom Dwan, che si è reso protagonista di un altro importante pot perso nella partita high stakes che si sta disputando in modalità shot deck in questi giorni.


Come anticipato si sta giovando in modalità Short Deck Holdem, dove tutte le carte dal 2 al 5 sono state eliminate e il colore batte il full. Fra i protagonisti al tavolo c’è anche Tom Dwan, che però gli sta girando tutto nel verso sbagliato. Giorni fa perdeva un pot da oltre 500mila dollari contro Elton Tsang, per via di un scoppio, e ora per un altro pot da 1 milione contro Andrew Robl.

Nella mano si inseriscono cinque giocatori, con Tom Dwan che centra il tris al flop, mentre Andrew Robl chiude subito colore. Quest’ultimo forte del suo punto, manda i resti mandando in confusione Tom Dwan, che si pensa al ungo prima di chiamare.

Un decisione infelice, e a nulla è servito girare il board due volte. Tom Dwan è riuscito a migliorare la propria mano da tris a full, ma nello Short Deck il colore batte il full e quindi Andrew Robl ha portato a casa l’intero piatto, da circa 1 milioni di dollari.

Di seguito vi lascio alle due mani perse da Tom Dwan, la prima contro Elton Tsang e la seconda la puntata intera dove vi è anche il colpo perso contro Andrew Robl, che vi abbiamo raccontato quest’oggi: