Pubblicato il da Stefano "Il Profeta" Scorrano

Giusto ieri parlavamo della conferma di Daniel Negreanu: la sfida con Polk continuerà fino alle 25 mila mani prestabilite e i due hanno subito riacceso le rivalità con un altra sessione positiva del canadese che però non vince abbastanza per impattare davvero su Polk che rimane avanti di 750K circa.

 

Anche la sessione #23 di High Stakes Feud va a Daniel Negreanu che iniziava in svantaggio di $770.000 e lo ha colmato ancora un pò ma non abbastanza (-748K). Lo svantaggio rimane importante anche se DNegs ha chiuso in profitto un altra sessione, ma per soli +27.000 dollari.

Il canadese era partito forte, guadagnando quasi $100.000 nella prima ora, ma poi ha perso al river alcuni grossi piatti, compresa la chiamata da 55K di Doug Polk con K alto nel finale che ha assottigliato il margine di Negreanu, o anche l'all-in da 30K di DNegs con JJ su board 9-5-10-2 double-suited, chiamato da Polk con 4-5 a picche, quindi coppietta e progetto di colore che si concretizza al River con un 3 di picche che vale un pot da 80K.

Il canadese continua ad avere più sessioni vincenti ma rimane molto indietro nella sfida. Guarda tutta l'azione della sessione #23 e la consueta intervista finale a Negreanu: