Pubblicato il da Stefano "Il Profeta" Scorrano

Nuova sessione della sfida tra Daniel Negreanu e Doug Polk. Il canadese vince 96.000 dollari, accorciando il passivo a -652K quando siamo arrivati a 13.050 mani giocate.

 

Un altra sessione vincente per Daniel Negreanu nella sfida High Stakes Feud arrivata alle 13.050 mani (su 25K in programma). Il canadese vince +96.000 dollari e abbassa ancora il passivo a -652,000. Doug Polk rimane quindi comodamente in vantaggio nonostante il numero di singole sessioni positive vede avanti Kid Poker.

A tenere banco sono state però le parole di Doug Polk che attacca i voti della Poker Hall of Fame che hanno premiato Huck Seed come nuovo membro (leggi qui), bollandola come una pagliacciata. Polk non ha criticato la scelta di Seed, ma sicuramente il 2° posto di Matt Savage, con le seguenti parole: "Un direttore dei tornei secondo?".

Ne ha anche per li Eli Elezra: "Pieno di debiti, non ha ripagato non so quanti giocatori, e arriva quarto?". Più tranquillo invece con Isai Scheinberg: "Ha avviato la 1° o 2° compagnia di poker più importante nella storia, e arriva solo terzo?”

Tornando alla sfida, guarda il video della sessione #24 con intervista finale a DNegs.