Pubblicato il da Stefano "Il Profeta" Scorrano

I giochi non sono chiusi, altro che arrendersi dopo 12.500 mani. Daniel Negreanu ha cambiato passo al High Stakes Feud e ha vinto un altra sessione contro Doug Polk, la 4° di fila, questa volta 133K che riducono lo svantaggio a -483K. Prima del break di metà sfida, alle 12.500 mani, il canadese era sotto di quasi 1 milione di dollari.

 

Mai dare per morto Daniel Negreanu che chiude la 4° sessione di fila in profitto contro Doug Polk al High Stakes Feud, questa volta anche con un ricco +133,000 dollari.

Doug Polk rimane a +483,000 quando siamo arrivati alle 14.500 mani, ma di fatto nelle ultime 2.000 mani giocate Kid Poker ha praticamente dimezzato lo svantaggio visto che a metà sfida era sotto di quasi un milione di dollari e sembrava potesse adirittura abbandonare la sfida (come gli accordi gli permettevano di fare).

E invece Daniel Negreanu ha continuato e deve aver preso anche le misure a Polk, che rimane però nel uo habitat preferito, il Texas Hold'em Head Up. Negreanu continuerà su questo trend o Polk riuscirà ad invertire la rotta? Intanto gustiamoci la sessione #25, come sempre chiusa dall'intervista a DNegs: