Pubblicato il da Stefano "Il Profeta" Scorrano

Tony G, Antanas Guoga, è ormai ex politico della sua nazione, la Lituania, e torna anima e cuore nel poker giocato, tanto che si parla di una challenge con Phil Hellmuth.

 

In queste ore abbiamo visto il ritorno di Phil Hellmuth alla stagione 8 dello storico format tv, High Stakes Poker (leggi qui) ma il nome di PokerBrat è stato avvicendato anche a quello di Daniel Negreanu (leggi qui) per una sfida testa a testa simile a quella che il canadese ha da poco perso contro Doug Polk.

Ora per Hellmuth esce anche una possibile sfida da giocare in tv con Tony G che ha lasciato la politica e si vuole rilanciare nel mondo del poker. Del resto ne abbiamo già parlato tante volte, le sfide heads up hanno un grande ritorno mediatico in questo momento, e ritornare in pista con una super challenge con Hellmuth sarebbe perfetta, visto che parliamo anche di due boccacce che al tavolo possono regalare spettacolo e scintille anche senza le carte in mano.

Probabilmente insieme a Mike Matusow parliamo dei due trash talker più noti e cattivi nel mondo del poker, e una sfida diretta in tv sarebbe uno spasso, ma Poker Brat accetterà? I precedenti non fanno ben sperare. Anni fa Hellmuth non ha mai accettato la sfida di Tom Dwan, finora, non ha accettato quella di Negreanu e non ha risposto a Tony G anche se tra le righe, da alcuni post su Twitter di Hellmuth, filtra ottimismo, per un ritorno mediatico che potrebbe oscurare anche High Stokes Feud da poco andata in archivio dopo grandi numeri di pubblico.