Pubblicato il da Stefano "Il Profeta" Scorrano

Anche Brandon Adams si arrende a Phil Galdfond che continua a mietere vittime con la sua challenge e già si pensa al prossimo sfidante per uno scontro stellare con Dan "Jungleman" Cates.

 

Finisce prima del previsto la sfida tra Phil Galfond e Brandon Adams, che si erano accordati per giocare 10mila mani ai limiti 100/200 PLO, ma che ha visto Adams fuggire dopo appena 2.900 mani quando Galfond gli aveva già scucito $270,000. Un Galfond che in questo modo incassa anche la Side bet da $100.000 e rimane imbattuto nella sua Challenge dove finora solo VeniVidi è riuscito a metterlo in difficoltà, tanto che Galfond era sceso in perdita anche di 1 milione di dollari prima della rimonta vincente.

Dopo è toccato ad ActionFreak uscire con -114K sul conto, e infine a Chance Kornuth nel duello più lungo da 35 mila mani a livelli $200-400 PLO ma anche in questo caso, dopo una partenza in passivo, Galfond ha preso le misure e ha dominato, costringendo anche Kornuth ad alzare bandiera bianca prima del tempo, precisamente dopo 25,400 mani giocate e un passivo di -$726,000.

Galfond rimane così imbattuto con 4 vittorie su 4 nella propria Challenge ma ora si pensa al futuro e al prossimo sfidante e c'è già grande attesa. Preparare i pop-corn perchè si tratta di un altro mostro sacro degli high stakes come Dan "Jungleman" Cates. I due hanno deciso di sfidarsi ma non hanno ancora stabilito del tutto le regole del duello. L'head's up dovrebbe tenersi online e noi saremo ovviamente presenti per aggiornarvi su questo spettacolare testa a testa.