Pubblicato il

La storia della durrrr Challenge tra Tom Dwan e Daniel Cates è ormai piuttosto datata, visto che è stata cominciata prima del Black Friday e che, proprio a causa di quell'evento, non è mai stata realmente ripresa. Ora, secondo jungleman12, potrebbe riprendere a breve.



È storia del 2010 la leggendaria sfida che fu lanciata da Tom 'durrrr' Dwan di giocare in heads-up contro di lui a poker cash game online un totale di 50.000 mani con in palio un premi di $500.000 per lui e addirittura del triplo per chi lo avesse battuto.


Una sfida piuttosto sbilanciata che Tom ha portato a termine solo quella contro Patrik Antonius, vincendola, per poi affrontare Daniel 'jungleman12' Cates. E a quel punto le cose si sono complicate per durrrr che è andato subito piuttosto sotto nel computo totale delle mani giocate contro il player del Maryland.


Poi è scoppiato lo scandalo del Black Friday, nel 2011, e Full Tilt Poker fu praticamente chiusa in faccia ai giocatori statunitensi. Così la sfida non ha mai avuto un reale seguito, con Daniel impegnato a seguire, ed inseguire, il suo avversario che intanto, col passare del tempo, si è defilato sempre più dal poker giocato, sia online che live.


Ora questa nuova ipotesi, ventilata sempre da Cates, di riprendere la sfida a breve e di portarla a termine entro nove mesi. Con un post sul forum statunitense specialistico di poker "2+2" Cates ha scritto di aver risolto alcuni contenziosi 

Tom 'durrrr' Dwan

in sospeso con Tom e di aver concordato una ripresa della sfida, con conclusione della stessa entro i prossimi nove mesi ("se Dio vuole" come ha scritto lo stesso Cates). Dan ha anche indicato lo stesso Black Friday, oltre a diversi problemi nei quali Tom Dwan è incappato nel corso degli anni, come i motivi principali della sospensione della sfida.


Non è chiaro dove i due abbiano concordato di riprendere la sfida, visto che Full Tilt ha recentemente cancellato i propri tavoli di poker cash game online ad alti limit e di heads-up. Una naturale opzione è sicuramente PokerStars.


Risolto quest'ultimo dettaglio, di davvero poca difficoltà, la durrrr challenge potrà riprendere e vedere un finale sperando che le cose possano andare meglio del 2013, quando Cates annunciò la ripresa della stessa per pori giocare solo qualche mano in maniera del tutto sporadico e senza realmente ricominciare.