Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

Purtroppo nessun giocatore italiano è riuscito ad approdare al day 3 dell’evento numero #68, il $3,000 No-Limit Hold'em. In 37 imbustano le proprie chips e al comando resta a ancora Chance Kornuth, chipleader ad inizio giornata.


Poca fortuna per i nostri azzurri nell’evento numero #68, il $3,000 No-Limit Hold'em. Il torneo era anche stato scelto da Dario Minieri per il suo grande ritorno alle WSOP. Un ritorno però amaro poiché la sua avventura si è conclusa subito al day 1, come quella di Mustapha Kanit.

Tuttavia, ad ottenere il pass per il day 2, ieri, cinque azzurri più l’italo-tedesco Giuseppe Pantaleo. Ma questa seconda giornata non è stata altrettanto fortunata per i nostri connazionali. Alcuni nono sono riuscito nemmeno ad ottenere un piazzamento ITM, come Federico Butteroni, Giuseppe Contursi, Roberto Roberti e Silvio Crisari, tutti out prima dello scoppio della bolla.

L’unico che è risulto quantomeno a piazzare una bandierina in questo torneo No-Limit Hold'em da $3,000, è stato il pro Gianluca Speranza, che ha incassato un premio di consolazione di $8,173 per aver arrestato la sua corsa in 69esima posizione. A premi anche l’italo-tedesco Giuseppe Pantaleo, out 116esimo per un premio da $5,308.

In 37 staccano invece il pass per il day 3 e fra loro, come vi abbiamo anticipato, c’è Chance Kornuth, che ha concluso la giornata come l’aveva cominciata, cioè da chipleader. Lo statunitense è primo con 1,467,000 chips. Altri volti noti ad aver guadagnato l’accesso al day 3 sono Matt Salsberg (629,000), Kevin Saul (374,000), Daniel Negreanu (262,000), Ryan Laplante (240,000) e Harrison Gimbel (147,000).