Pubblicato il da Tiberio "Boss" Redaelli

E' arrivato il secondo braccialetto per l'Italia in questa edizione "speciale" delle World Series of Poker. Dopo Enrico Camosci, infatti, anche Nicolò Molinelli ha vinto un evento, il Bounty 6 Max!

 

Altra straordinaria impresa azzurra alle WSOP Online 2020. Dopo il primo braccialetto vinto da Enrico Camosci, nel No Limit Hold'em Bounty Championship da 2.100 dollari di buy in (Evento #50), è arrivato il clamoroso "bis" centrato dal buon Nicolò Molinelli nel 6 Handed No Limit Hold'em Bounty da 1.050 dollari di buy in (Evento #81).

'Paquitooo', questo il nick di Nicolò, ha sbaragliato la concorrenza degli altri 1.924 iscritti e si è così portato a casa, oltre al mitico gioiello delle World Series of Poker, un bottino da 243.415 dollari tra prima moneta e taglie. L'ultimo ad alzare bandiera bianca è stato il canadese Kyle 'Eskimo Bro' Menard che si è consolato con un secondo premio complessivo da 128.417 dollari.

Sul podio è salito pure l'austriaco Lukas 'rustyhusky' Hafner, terzo per quasi 100.000 dollari, mentre si sono fermati sul più bello il cinese Longyun 'Mr Li' Li, quarto per 66.875 dollari, il noto poker pro finlandese Sami Kelopuro, quinto per 47.821 dollari, e il player russo Aleksandr 'Srinavasan' Grishchuk, sesto classificato per 30.898 dollari.

Da segnalare nel torneo il 17esimo posto, per 5.842 dollari, conquistato dall'altro azzurro Tommaso 'Not_todayBRO' Briotti.

Per tutte le altre notizie sul poker online o live restate "sintonizzati" con la nostra home o entrate nel canale Telegram Notizie Poker.

Enrico Camosci, vincitore dell'Evento #50
Enrico Camosci, vincitore dell'Evento #50


Questo, nel dettaglio, il pay out dell'ultimo tavolo:

1. Nicolò 'Paquitooo' Molinelli - $243.415
2. Kyle 'Eskimo Bro' Menard - $128.417
3. Lukas 'rustyhusky' Hafner - $98.899
4. Longyun 'Mr Li' Li - $66.875
5. Sami Kelopuro - $47.821
6. Aleksandr 'Srinavasan' Grishchuk - $30.898