Pubblicato il da Stefano "Il Profeta" Scorrano

Nella notte si è concluso il final table dell'evento International del Main Event WSOP. Le World Series in versione ibride live/online ora attende il campione americano che sfiderà Damian Salas nel heads up finale che vale braccialetto e titolo di campione del mondo, il 30 dicembre al Rio di Las Vegas.

Abbiamo il primo finalista di questa strana edizione ibrida online/live del Main Event WSOP 2020. Dal torneo internazionale, iniziato online e conclusosi nella notte col final table live dal King’s Resort di Rozvadov, esce il nome dell'argentino Damian Salas che oltre al premio da $1.550.969 ora si giocherà il titolo mondiale il prossimo 30 dicembre dal Rio Casino All Suite di Las Vegas in heads up col campione del torneo americano (denominato domestic) che sapremo il 28 dicembre.

Damian Salas ha sconfitto il brasiliano Brunno Botteon in heads-up e per Salas si tratta del miglior risultato in carriera. I più attenti ricorderanno di Salas già al final table del Main Event WSOP nel 2017, dove chiuse in 7° posizione. Ora le chance di diventare campione del mondo salgono al 50%. Ecco come si è chiuso il final table di Rozvadov, ora attendiamo il campione americano:

1 Damian Salas (Argentina) $1,550,969
2 Brunno Botteon (Brasile) $1,062,723
3 Manuel Ruivo (Portogallo) $728,177
4 Ramon Miquel Munoz (Spagna) $498,947
5 Marco Streda (Svizzera) $341,879
6 Dominykas Mikolaitis (Lituania) $234,255
7 Stoyan Obreshkov (Bulgaria) $160,512
8 Hannes Speiser (Austria) $109,982