Pubblicato il da Tiberio "Boss" Redaelli

E' Salvatore Napolitano il campione dell'IPO di San Marino. Il 33enne, che di mestiere fa in notaio, ha avuto la meglio sui compagni di deal Umberto Calabrese e Yu Jing Chun.

 

Un felicissimo Salvatore Napolitano si è aggiudicato la vittoria nell'IPO (Italian Poker Open) della Repubblica di San Marino (1.237 entries per 627.091 euro di montepremi totale).

Il player 33enne ha spiccato il volo nel momento più importante del Final Table quando tutto sembrava nelle mani del buon Umberto Calabrese. E invece una serie di buoni colpi gli ha regalato il successo, come lui stesso ha confermato agli amici di Gioconews: "Sono contentissimo ma è stata davvero una favola strana e penso si sia avverata grazie a tante situazioni fortunate che si sono incastrate".

Per Napolitano è arrivato così un bottino da 92.820 euro dopo il deal a 3 siglato con il poco fortunato Calabrese, che si è comunque consolato con un secondo posto da 83.000 euro e con la last longer IPO che gli permetterà di giocare gratis per 2 stagioni, e con il terzo classificato Yu Jing Chun, andato in the money per 75.000 euro.

Niente accordo invece per Juri Pedrini che si è piazzato quarto per 38.929 euro. Da segnalare il secondo sesto posto conquistato all'IPO da Gianluca Trebbi che incassa 22.604 euro come nel gennaio 2015 a Campione d’Italia. Completano l'ordine d'arrivo dell'ultimo tavolo il chipleader del Day3 Giampiero Mapelli (€30.139), Elya Bensimhon (€16.593) e Luca Topazio (€12.558).

Per tutti gli aggiornamenti sugli eventi live e online restate 'sintonizzati' con la nostra home o entrate nel canale Telegram Notizie poker.

Umberto Calabrese
Umberto Calabrese

IPO San Marino - Final Table Pay Out

1. Salvatore Napolitano - €92.820*
2. Umberto Calabrese - €83.000*
3. Yu Jing Chun - €75.000*
4. Juri Pedrini - €38.929
5. Giampiero Mapelli - €30.139
6. Claudio Trebbi - €22.604
7. Elya Bensimhon - €16.593
8. Luca Topazio - €12.558

*Deal