Pubblicato il da Stefano "Il Profeta" Scorrano

WCGRider non riesce a stare lontano dai tavoli da poker. Dopo la vittoria da 1.2 milioni di dollari (più Side bet) su Daniel Negreanu, Doug Polk nella notte ha scucito $250.000 a Bill Perkins in una sessione cash game da 1.650 mani.

 

Qualche sera fa Doug Polk ha giocato una sessione di cash game high stakes heads-up con Bill Perkins e gli ha scusato circa 250 mila dollari, 5.5 buy-in in 1.650 mani. Polk, ora di stanza ad Austin, ha dichiarato: "Abbiamo semplicemente giocato 2.000 mani al $200/$400 fino alle 4 del mattino, le solite cose che fanno i giocatori di poker ritirati. Anzi, circa 1.650 mani, praticamente niente”.

Un niente che gli è bastato a fare 250K di profitto su Bill Perkins che ha ammesso la sfida, la sconfitta, e anche un paio di errori che gli sono costati la sessione, in particolare una mano in cui avrebbe letto male le proprie tabelle e che gli sarebbe costata 3 buy-in.

Possiamo definirlo un allenamento per Perkins, un allenamento costoso ma parliamo di un giocatore che non ha grossi problemi di bankroll e che sta preparando la sfida in testa a testa contro Landon Tice contro cui giocherà No Limit Hold’em heads-up da $200/$400, gli stessi limiti giocati contro Doug Polk. Tice ha concesso a Perkins un vantaggio di 9bb/100, circa $720.000: sono previste 20.000 mani, ma ancora non c’è una data di partenza.