Pubblicato il da Stefano "Il Profeta" Scorrano

Continua la stagione 12 del popolare forma sul cash game, il Poker After Dark. Nell'episodio 7 intitolato Gamblers Delight, volti nuovi al tavolo e un piatto da 108K giocato con un run it twice.

 

Vediamo cosa è successo nell'ultima puntata di Poker After Dark con i piatti più ricchi e curiosi. Si gioca cash game $100/$200 NLH con possibilità di straddle a $400, la regola del Seven-Deuce e Buy-in minimo di $20,000 per sedersi. Ci sono anche diversi tre debuttanti: Bryan Ercolano, Trevor Pope e Albert Destrade. Vediamo il tavolo e gli stack al via.

SEAT PLAYER BUY-IN
1 Dan Shak $50,000
2 James Bord $51,300
3 Lynne Ji $20,000
4 Albert Destrade $25,000
5 Jake Daniels $50,000
6 Trevor Pope $50,000
7 Bryan Ercolano $20,000

Albert Destrade batte due volte James Bord e incassa il pot da $53,200
Si parte subito forte. Straddle a 400 per James Bord, Albert Destrade rilancia a 1.500 dalle prime posizioni con K-K. Dal bottone chiama Trevor Pope con K-Q a cuori. Entra nel pot anche Bryan Ercolano con 5-5, prima della 3-bet a 7.000 di Bord. Destrade controbilancia a 24.900 e ottiene il fold da tutti tranne che da Bord che chiama e i due optano per un run it twice in un pot da $53,200 che alla fine va per intero a Destrade con la sua coppia di K che resiste agli 8 di Bord in entrambi i board.

James Bord si rifà con un pot da $45,000 contro Dan Shak
Pope apre a 600 con 9-7 a quadri dalle prime posizioni. Dal cut-off arriva il call di Dan Shak con A-10. Parola a Bord che dal bottone 3-betta a 3.500 con Q-8, lo chiamano entrambi. Al Flop Q-10-3. Doppio check prima che la parola arrivi a Bord che spara ancora 10.000. Chiama solo Shak. Al Turn un J, terzo fiori sul board e Shak ha l'Asso di fiori. Doppio check questa volta e si va al River che è un 5 di quadri. Non si completa il colore ma Shak può contare sulla coppia di 10 e punta 7.000 in un pot da 31K. Bord decide di chiamare con la sua top-pair e vince il pot da $45,000.

Bord incontenibile, altro pot da $49,600
Ancora Bord in azione, apre a 3.100 da small blind con K-6 off. Pope difende lo straddle con 7-6. Al Flop K-6-3 per la doppia coppia di Bord che spara altri 4.000 chiamati al volo da Pope con la Second pair. Al Turn un 2 di picche. Bord punta 10.000 e ancora snap call di Pope. Al River un 10 di picche, Bord punta ancora, 17.000 e questa volta costringe al fold Pope, incassando il pot da $49,600.

Monster pot da $108,500 tra Bord e Destrade
In una mano con doppio straddle Bord non può mancare e rilancia a 2.100 dal bottone con A-6 a fiori. Destrade 3-betta a 8.000 con J-J dal big blind e i due che avevano messo lo straddle foldano. Al Flop 2-8-4 con due fiori che aprono il progetto a colore per Bord che mette ai resti Destrade che davanti a se ha $45,900 e chiama andando a creare uno dei pot più ricchi della stagione da $108,500, giocato con run it twice. I due si dividono la posta con Destrade che nel primo board trova subito il J per il set, ma al River arriva il fiori per il colore di Bord mentre nel secondo board regge la coppia di Destrade.

Jake Daniels con gli Assi fa un pot da $25.300
Entra in scena anche Jake Daniels con 1.300 da Under the gun con A-A. Tutti fold fino a Destrade che aveva messo lo straddle e chiama con 9-8 off. Al Flop 9-2-6 e check call a 900 di Destrade. Al Turn un A di cuori per il set di Daniels che punta 2.800 sul check di Destrade che chiama anche questa volta. Al River un 7 di picche, terzo check di Destrade, terza puntata di Daniels a 7.400. Destrade questa volta ci pensa di più e alla fine chiama con la sua top-pair ma il pot da $25.300 è tutto per Daniels.