Pubblicato il da Stefano "Il Profeta" Scorrano

Landon Tice aveva forse esagerato nel dare $720.000 di vantaggio a Bill Perkins nella sfida heads up cash game sulle 20 mila mani che non vedrà mai la fine, e questa volta non per colpa di Perkins! Questa è già una notizia.

 

Landon Tice ha deciso di concedere la vittoria a Bill Perkins nella loro sfida cash game high stakes $200/$400 su tre tavoli contemporaneamente. Tice si è ritirato dopo il 25% delle mani giocate, con la consapevolezza di non poter battere l'avversario!

Tice ha forse sottovalutato l'avversario visto che gli aveva concesso un vantaggio di 9 big blind ogni 100 mani, cioè 720.000 dollari. Dopo poco meno di 5.000 mani Tice rimaneva sì in vantaggio, ma di soli 63.720 dollari. L'ultima sessione in cui ha perso 28K in 337 mani ha forse dato la convizione finale a Tice di "quittare" questa sfida.

Le dichiarazioni di Tice non lasciano spazio ad altre ipotesi se non l'alzare mestamente bandiera bianca: "Riguardo la Perkins Challenge. Abbiamo deciso, come team, di arrenderci. Non vediamo altro modo di procedere. Lui è molto più forte di quanto mi aspettassi e io ho rischiato più di quanto possa permettermi. È stata un’esperienza irreale, magari in futuro ci riproverò”.

Queste invece le dichiarazioni di Perkins via Twitter: “Grazie per la competizione. È stato un ottimo modo per costringere un vecchietto a imparare nuovi trucchi".

Tice ha fatto il passo più lungo della gamba ma almeno ha avuto l'accortezza di non insistere a testa bassa, limitando i danni a 33K persi perché secondo le regole della sfida, ritirandosi Tice non dovrà pagare a Bill Perkins tutti i 720.000 dollari, ma soltanto 9 big blind ogni 100 mani giocate, circa 33.000 dollari.