Pubblicato il da Redazione

Lo Zoom Poker è una modalita' di poker online che si trova nella lobby di PokerStars.it. Per capire meglio di cosa stiamo trattando vi rimando all’articolo dedicato, qui cercheremo di comprendere la strategia base per affrontare al meglio questa modalita' di poker online.



CAMBIO DI TAVOLO — Cominciamo individuando il cuore del problema: durante le sessioni Zoom Poker non appena si folda una mano si viene spostati su un altro tavolo. Questo fattore implica un cambiamento radicale sui modi in cui si crea l’immagine dei vostri avversari e la vostra. Ogni volta che giocate una mano iniziate sostanzialmente da capo e visto che al momento non ci sono ancora software per il tracking delle mani nessuno al tavolo avrà la benché minima idea dei vostri range. Chiaro, il problema sussiste anche per voi ma...

RANGEVanno allargati. Anche se non avendo history sugli avversari vi sembrerebbe logico chiudere i range e giocare un poker Tight, considerate il fatto che tutti quanti i vostri avversari si ritrovano nella vostra stessa situazione. I più impreparati tenderanno a foldare troppo spesso o, peggio, a rilanciare a caso. Il vostro comportamento ideale è di rilanciare molte mani da first in da late; i range di 4bet su field medio/basso devono chiaramente essere stretti (e considerando gli inizi dello Zoom poker non possiamo che aspettarci di avere a che fare un field così).


GIOCO PREFLOP — Avendo meno informazioni sugli avversari l'action dello Zoom poker la nuova modalita' di gioco proposta da Pokerstars.it, rispetto a una normale partita di poker cash online, si sposta maggiormente verso il preflop. Non siamo certo in un contesto Sit&Go visto che comunque giocheremo sempre con 100BB, ma è chiaro che studiare attentamente i range di apertura, 3bet, 4bet e così via sarà una parte preponderante della nostra preparazione. Il gioco post flop deve, ovviamente, essere molto accorto e dovremo cercare di inventare il meno possibile almeno finché non riusciremo ad individuare i regular del nostro livello. 


SESSIONI Giocando Zoom Poker giocherete tantissime mani in più rispetto ad un tavolo normale; per iniziare vi consiglio di monotablare qualche centinaio di mani per prendere confidenza con l’interfaccia, poi non fatevi prendere dalla fretta: è un gioco rischioso per il vostro bankroll. Concedersi il tempo di acclimatarsi non è un segno di debolezza ma di intelligenza. Per il multitabling consiglio di utilizzare un fattore 3:1: ogni tre tavoli standard che aprivate prima potete aprire un tavolo Zoom.