Pubblicato il da Giuseppe "Pidduv" Messineo

Altro articolo, il numero 24, con i preziosi consigli di Vito Planeta su come affrontare al meglio i tornei di poker online. Continua il viaggio con Invernomut0, fortissimo pro della poker room Winga Poker, nel mondo degli MTT.


- Articolo precedente -

Come promesso, facciamo una "divagazione" su argomenti generali. Concetti piuttosto ovvi per i più, ma che non fa mai male sottolineare. Le due parole chiave di oggi sono ADATTAMENTO e INFORMAZIONE.

Iniziamo con la prima. Forse la caratteristica più preziosa e più difficile da acquisire per un giocatore di poker è la capacità di adattamento. Adattamento a molteplici fattori, ma in particolare alla propria situazione contingente (fase del torneo, stack proprio e degli avversari, etc.) e, molto più importante, al tavolo. Notate una cosa: negli anni lo stile di gioco "di tendenza", sia online che live, è cambiato e continua a cambiare.

Ad esempio, se avete iniziato a giocare nel 2008/2009 in Italia ricorderete che si giocava in maniera molto diversa: la maggior parte dei giocatori aprivano per 4/5BB, le tribet preflop erano rarissime, nella fase iniziale del torneo e addirittura in quella intermedia era normale vedere un 5 way pot, gli open limp impazzavano, nella fase finale c’erano giocatori che foldavano sino a rimanere con 2BB, e altre infinite amenità.

Però una parte dei giocatori che vincevano allora continuano a vincere, nonostante il modo di giocare sia completamente cambiato. Questi giocatori si sono ADATTATI. Prima giocavano, per lo più, in modalità "tight aggressive", sfruttavano la passività e le aperture insensate 5X per fare chips. Adesso, se giocassero allo stesso modo difficilmente arriverebbero in fondo. Quelli che continuano a giocare 99+ AQ+ (come facevo io nel 2009!!!) collezionano piazzamenti marginali, mentre prima magari vincevano 2 tornei alla settimana.

Vito Planeta in versione poker live

La realtà è che i giocatori "skillati" si sono adattati al field molto più aggressivo (spesso insensatamente aggressivo) e continuano a batterlo, ma in altro modo.  Contro un field più LAG hanno iniziato ad abbassare i range di flat, di 3bet, di resteal; hanno iniziato a checkraisare in bianco molto più spesso, e via dicendo.

Non dimentichiamo poi che l’avvento del poker cash game ha cambiato moltissimo anche i A parte l’adattamento allo stile di gioco dominante, c’è l’adattamento al tavolo. E di questo parleremo nel prossimo articolo, per poi passare all’altra parola chiave: l’INFORMAZIONE nei tornei MTT di poker online. Adesso anche un giocatore saltuario di tornei, che però ha voluto provare il “brivido” del cash game, talvolta ti floata in posizione con aria e magari ti fa il bluffone al river. A presto, stay tuned!

Vito "Invernomut0" Planeta

Vieni sul Forum di PokerItaliaWeb a leggere tutti gli altri capitoli della strategia per gli MTT di poker online di Vito "Invernomuto" Planeta