Pubblicato il

Altro estratto dal blog di Winga poker, sala che sponsorizza il fortissimo player Vito 'Invernomut0' Planeta, che analizza la strategia milgiore da usare nei tornei multitavolo. Questa settimana si parla di adattamento al tavolo.

 
Contuniamo a parlare di ADATTAMENTO, ma stavolta non più in generale ma in riferimento ad un determinato tavolo. Distinguiamo l’adattamento in EARLY STAGE, in MID STAGE e in LATE STAGE. Assumeremo di avere un field misto di reg e giocatori occasionali. Ecco alcuni “aggiustamenti” che suggerisco in EARLY stage:
  •  se il tavolo si presenta molto aggressivo preflop, dovremo talvolta 3bettare in posizione (ad esempio da hijack su apertura MP) anche le mani speculative, per minimizzare il rischio di essere estromessi dal pot.
  • se il tavolo si presenta molto passivo preflop, allargate il range di call da late position. Allargatelo della direzione dei connectors offsuited e non degli Axo o peggio dei Kxo.
  • se notate un giocatore che spesso si isola sui limpers, provate a re-raisarlo in posizione anche con aria, e fuori posizione anche con mani che normalmente foldereste (ma che hanno un buon potenziale sul flop, tipicamente KQo).
  • se notate un giocatore che tende ad “overplayare” postflop e avete posizione su di lui, cercate di entrare molto spesso nei pot. Cercate anche di selezionare degli spot da giocare contro di lui anche se non avete posizione, ma ovviamente con maggiore cautela.
 
In MIDDLE stage:
  •  se i l tavolo si presenta molto aggressivo preflop, dovremo talvolta 4bettare OOP su apertura e 3bet entrambi da late. Se la nostra size naturale è inferiore al 25% degli stack effettivi nostro, di OR e di 3better, potremo farlo con aria (per foldae se 5bettati); se la size naturale ci committa, lo faremo con mani solide ma che normalmente avremmo foldato OOP in un 3bettato (per esempio, ATs, AJo,
  • se il tavolo si presenta molto passivo preflop, allargate il range e la frequenza degli squeeze da late position, e cercate anche spot di squeeze OOP sulle aperture in late + flat.77).
  • se notate un giocatore che effettua spesso squeeze IP su di voi, se si presenta l’occasione trappatelo flattando premium hands JJ/AQs+.
Nel prossimo post parleremo dell’adattamento in LATE STAGE e inizieremo a parlare dell’altro concetto chiave, l’INFORMAZIONE. A presto, stay tuned!
 
Vito “Invernomut0” Planeta