La Formula 1 è uno degli sport più seguiti e amati al mondo, con milioni di appassionati che ogni anno seguono il circus automobilistico. Per molti tifosi però il divertimento è ancora maggiore se alle gare si affianca la possibilità di puntare sugli eventi in pista, vivendo così un’esperienza di gioco ancora più coinvolgente. Come funzionano le scommesse di Formula 1: la nostra guida completa.

Prima di addentrarci nel variegato mondo delle scommesse sulla Formula 1, è bene fare un ripasso generale sul funzionamento di questo sport, dalle qualifiche fino alla gara della domenica. Ogni weekend di Gran Premio è strutturato su 3 giornate: il venerdì ci sono le prime prove libere, utili per testare assetti e gomme.

Il sabato mattina seconda sessione di prove, poi nel pomeriggio le attesissime qualifiche ufficiali: in questa fase i piloti girano per stabilire la griglia di partenza, con il poleman che conquista la pole position. La domenica è il momento clou con la gara vera e propria: vince il GP chi per primo taglia il traguardo al termine dei giri previsti.

Ora che abbiamo ripassato in sintesi il funzionamento di un weekend di Formula 1, non ci resta che addentrarci nelle molteplici tipologie di scommesse disponibili su questo avvincente sport. Dalla gara alla domenica, passando per qualifiche, prove libere e molto altro, vi guideremo alla scoperta di tutte le puntate che potrete effettuare per rendere ancora più elettrizzante ogni GP!

Come puntare sulla Formula 1

La Formula 1 offre un ventaglio pressoché infinito di opportunità di scommessa per gli appassionati. Oltre alle classiche puntate sul vincitore del Gran Premio o del Mondiale piloti e costruttori, esistono moltissime altre tipologie di giocata con cui divertirsi. Vediamo in dettaglio le principali.

Uno dei mercati più gettonati è sicuramente quello sul poleman, ovvero su chi conquisterà la pole position al termine delle qualifiche del sabato. Quote interessanti anche per il giro veloce in gara, chi farà segnare il giro più rapido durante il GP. Per i più audaci, si può puntare anche sul margine di vittoria, indovinando ad esempio se un pilota vincerà con oltre 10 secondi di vantaggio.

Scommesse Formula 1

Scommesse Formula 1

Molto appassionanti sono poi le scommesse sui testa a testa, dove si può puntare sul pilota che arriverà davanti tra due nomi proposti dal bookmaker. Ad esempio Hamilton vs Verstappen o Leclerc vs Sainz. Si possono pronosticare anche i distacchi in qualifica tra compagni di squadra.

Infine molto interessante la tipologia di giocata sui punti che i piloti conquisteranno in gara in base al piazzamento. O anche su quante vetture arriveranno al traguardo alla fine del Gran Premio. Insomma ce n’è per tutti i gusti!

Scommesse testa a testa Formula 1: come funzionano e su cosa puntare

La scommessa testa a testa, nota anche con l’acronimo T/T, è una delle puntate più appassionanti da effettuare in Formula 1. Consiste nel pronosticare chi tra due piloti o tra due scuderie otterrà il miglior piazzamento finale in un determinato Gran Premio o campionato.

Ad esempio, per il GP di Monza potremmo avere un testa a testa Leclerc vs Sainz, con due possibili esiti:

1 – Vince Leclerc

2 – Vince Sainz

Se si è pronosticato correttamente il pilota che arriverà davanti, la scommessa risulterà vincente. In caso contrario, sarà perdente. Affinché il testa a testa sia valido, è necessario però che entrambi i piloti o scuderie partecipino alla gara e che almeno uno dei due concluda l’evento.

Oltre ai testa a testa sui piloti, molto interessanti anche quelli sulle scuderie come Red Bull vs Mercedes o Ferrari vs McLaren. Ad esempio si può puntare su chi totalizzerà più punti iridati a fine stagione o chi arriverà davanti nel GP di turno sommando i piazzamenti dei propri alfieri.

Insomma, le possibilità di scommessa T/T sono infinite! Con un pizzico di studio e preparazione, questa tipologia di puntata può regalare forti emozioni agli appassionati di Formula 1.

Comparatore Scommesse
Sisal Scommesse

Bonus Benvenuto:5000€ Salva il bottino + fino a €250 Il bonus benvenuto di Sisal è riservato ai nuovi iscritti. Ricevi 5000€ Salva il bottino + bonus di benvenuto fino a 250€.

Betflag

Bonus Benvenuto: €1.500 Senza Deposito + 100% fino €1.000 sul primo deposito Apri un conto Betflag ricevi un bonus Senza Deposito fino a €1.500 + il 100% fino a €1.000 sul tuo primo deposito.

AdmiralBet Scommesse

Bonus Benvenuto: 100% fino a €500


Apri un conto AdmiralBet e al primo deposito riceverai un Bonus Scommesse sbloccabile del 100% fino ad un massimo di €500

Marathonbet

Bonus Benvenuto: fino a €300 Effettua il tuo primo deposito di almeno 5 € utilizzando il codice promozionale W300. Piazza una o più scommesse multiple con almeno tre selezioni. Riceverai un Cashback settimanale fino a 50 € fino a 300 euro oppure effettua un primo deposito di almeno 10 € utilizzando il codice promozionale SPORT2024. Ricevi subito un Bonus pari al 50% del tuo deposito, che potrai utilizzare per qualsiasi scommessa Live sul tuo sport preferito.

Puntare sulle scuderie: le scommesse testa a testa in Formula 1

Uno dei modi più intriganti di scommettere in Formula 1 consiste nell’effettuare puntate testa a testa che mettono a confronto le prestazioni di due diverse scuderie. In questo tipo di scommessa bisogna pronosticare quale team tra i due proposti riuscirà ad ottenere il miglior piazzamento con uno dei propri piloti nel Gran Premio di riferimento.

La puntata prevede due possibili esiti: il segno 1 indica la scuderia che secondo noi arriverà più avanti con il proprio alfiere meglio piazzato, il segno 2 punta invece sull’altro team indicato dal bookmaker. Vince chi ha indovinato la scuderia con la migliore prestazione complessiva dei piloti al traguardo.

Le scommesse di questo tipo sono disponibili sia sui singoli GP che sul Mondiale Costruttori nel suo insieme, puntando su chi totalizzerà più punti nell’arco dell’intera stagione.

Tifosi di Formula 1

Tifosi di Formula 1

Scommettere sul duello tra team: puntate 1X2 Formula 1

Uno dei modi più appassionanti di vivere la Formula 1 è puntare sul confronto diretto tra due scuderie rivali, pronosticando chi tra i due team otterrà il bottino di punti maggiore nel Gran Premio di riferimento.

In una scommessa 1X2 F1 sulle scuderie, i tre possibili esiti sono:

  • 1 – Vince la scuderia A: totalizza più punti somma dei propri piloti
  • X – Pareggio: stesso numero di punti totalizzati
  • 2 – Vince la scuderia B: totalizza più punti somma dei propri piloti

Per fare un pronostico, bisogna quindi considerare le potenzialità dei piloti schierati e le prospettive di piazzamento di entrambe le squadre. Questo tipo di scommessa regala grande adrenalina, specie quando si puntano team molto ravvicinati a centro classifica.

Se una o entrambe le scuderie indicate non dovessero partecipare alla gara, la puntata verrebbe rimborsata.

Scommesse under/over sul pit-stop: quando e come puntare

Le strategie di pit-stop sono spesso decisive per l’esito di una gara di Formula 1. Per questo motivo, uno dei modi più interessanti di scommettere consiste nel pronosticare quando verrà effettuata la sosta ai box da parte di una delle monoposto.

In una scommessa under/over sul pit-stop bisogna prevedere se il passaggio al box avverrà prima (under) o dopo (over) un determinato numero di giri indicato dal bookmaker. Ad esempio:

Primo pit-stop Verstappen – Under/Over 18,5 giri

  • Under: Verstappen si fermerà entro il 18esimo giro
  • Over: Verstappen si fermerà dal 19esimo giro in poi

Questo tipo di puntata è disponibile su tutte le vetture impegnate nel GP e si può scommettere sul primo o secondo pit-stop. Molto dipende ovviamente dalle strategie di corsa, per cui è importante documentarsi sulle mescole montate dalle varie monoposto per azzeccare il momento della sosta.

Scommesse under/over piloti al traguardo: come funziona

Una delle puntate più interessanti da effettuare in Formula 1 è quella che riguarda il numero di piloti capaci di tagliare il traguardo al termine del Gran Premio. Si tratta della scommessa under/over sulle monoposto ancora in gara alla bandiera a scacchi.

In questo tipo di giocata, il bookmaker propone un numero di piloti al traguardo, ad esempio:

Piloti al traguardo GP Spagna – Under/Over 9,5

  • Under: finiranno la gara 9 o meno piloti
  • Over: finiranno la gara 10 o più piloti

Nel conteggio finale sono esclusi ovviamente i piloti che si ritirano per incidenti, problemi meccanici o altre cause. Bisogna quindi valutare la solidità e l’affidabilità delle varie monoposto per capire quante arriveranno senza intoppi alla bandiera a scacchi.

Formula 1: Red Bull

Formula 1: Red Bull

Scommesse under/over: puntare sui piloti classificati in Formula 1

Tra le tante opportunità di scommessa offerte dalla Formula 1, molto interessante è quella che riguarda il numero totale di piloti classificati al termine di un Gran Premio. Si tratta della puntata under/over sui piloti che riescono a concludere la gara, tagliando il traguardo anche in posizioni di rincalzo.

In un testa a testa di questo tipo, il bookmaker propone un numero di classificati, ad esempio 16,5. Bisogna poi scegliere se secondo noi i piloti che vedranno la bandiera a scacchi saranno più o meno di tale soglia:

Piloti classificati GP Abu Dhabi: Under/Over 16,5

  • Under – Classificati 16 o meno piloti
  • Over – Classificati 17 o più piloti

Nel pronostico vanno dunque messi in conto i potenziali ritiri per incidenti o problemi tecnici delle monoposto meno affidabili. Più macchine si ritirano, più è probabile l’esito Under. E viceversa.

Pronostico sul vincitore di un GP di Formula 1: gli aspetti da valutare

La scommessa più classica e popolare in assoluto in Formula 1 è senza dubbio quella sul pilota che si aggiudicherà la vittoria di un determinato Gran Premio. Vediamo nel dettaglio su cosa basarsi per provare ad azzeccare il pronostico.

Innanzitutto vanno presi in esame i valori in campo: chi sono i piloti e le monoposto più competitive che partono coi favori del pronostico già dalle qualifiche? Ad esempio, su circuiti come Monza e Spa partono avvantaggiate Ferrari e Red Bull.

Poi molto importante analizzare le condizioni meteo del GP: pioggia e temperature possono stravolgere i valori e regalare opportunità agli outsider. Infine fondamentale considerare l’affidabilità delle vetture e le strategie di scuderia per capire su chi converrà puntare per la vittoria finale.

Pronostico poleman in Formula 1: gli elementi chiave da valutare

Le qualifiche del sabato rappresentano un momento clou dell’intero weekend di gara della Formula 1. La battaglia per la conquista della pole position e della prima piazzola in griglia di partenza è spesso molto serrata ed incerta. Proviamo allora a capire su cosa basarsi per provare a pronosticare il poleman.

In primo luogo, è importante analizzare le prove libere per farsi già un’idea sui valori in campo sul giro secco. Chi sono i piloti che girano più forte e le monoposto che sembrano meglio adattarsi al tracciato di qualifica? Attenzione però, perché i team spesso nascondono il proprio potenziale fino alle qualifiche ufficiali.

Altro aspetto da monitorare è la gestione delle gomme: alcune vetture riescono a portare gli pneumatici nella perfetta finestra di funzionamento per un solo tentativo veloce, altre hanno un rendimento più costante su più giri.

Scommesse sul distacco del vincitore: pronostico sull’arrivo in Formula 1

Tra le scommesse più adrenaliniche che si possono effettuare in Formula 1 c’è sicuramente quella che riguarda il distacco in secondi con cui il vincitore taglierà il traguardo rispetto al secondo classificato.

Si tratta di pronosticare il margine della vittoria all’interno di determinate fasce di tempo prestabilite dal bookmaker. Solitamente le forchette proposte sono:

0″-3″

3″-6″

6″-10″

10″-15″

15″- 20″

Oltre 20″

Bisogna quindi valutare il potenziale delle monoposto, il loro consumo gomme e carburante e anche fattori esterni come safety car e condizioni meteo. Questo tipo di scommessa aumenta enormemente il coinvolgimento anche negli ultimi giri, per capire se la vittoria sarà di misura oppure con ampio margine. Pronti a giocarvela fino all’ultima curva?

Comparatore Scommesse

Bonus Benvenuto:5000€ Salva il bottino + fino a €250


Il bonus benvenuto di Sisal è riservato ai nuovi iscritti. Ricevi 5000€ Salva il bottino + bonus di benvenuto fino a 250€.

5.0

Bonus Benvenuto: €1.500 Senza Deposito + 100% fino €1.000 sul primo deposito


Apri un conto Betflag ricevi un bonus Senza Deposito fino a €1.500 + il 100% fino a €1.000 sul tuo primo deposito.

4.5

Bonus Benvenuto: 100% fino a €500


Apri un conto AdmiralBet e al primo deposito riceverai un Bonus Scommesse sbloccabile del 100% fino ad un massimo di €500

4.5

Bonus Benvenuto: fino a €300

Effettua il tuo primo deposito di almeno 5 € utilizzando il codice promozionale W300. Piazza una o più scommesse multiple con almeno tre selezioni. Riceverai un Cashback settimanale fino a 50 € fino a 300 euro oppure effettua un primo deposito di almeno 10 € utilizzando il codice promozionale SPORT2024. Ricevi subito un Bonus pari al 50% del tuo deposito, che potrai utilizzare per qualsiasi scommessa Live sul tuo sport preferito.

4.5

Domande frequenti sulle scommesse di Formula 1

Quali sono i principali mercati su cui scommettere in Formula 1?

In Formula 1 le opportunità di puntata sono pressoché infinite. Si va dalle classiche scommesse sul vincitore del Gran Premio e del Mondiale piloti/costruttori, a pronostici più particolari come il margine di vittoria, il giro veloce, i testa a testa tra piloti e tra team. Interessanti anche le puntate sui pit-stop, sul numero di piloti ritirati o classificati e quelle sugli scontri diretti in qualifica tra compagni di squadra. Insomma ce n’è per tutti i gusti.

Quali statistiche è bene analizzare prima di scommettere sulla F1?

Oltre allo studio delle prestazioni nelle prove libere e qualifiche, molto utile consultare dati come le percentuali di vittoria dei piloti e dei team sullo specifico circuito. Anche le statistiche sui sorpassi e sull’efficacia in fase di difesa possono aiutare a capire su chi converrà puntare. Per le scommesse live poi fondamentali i numeri su pit-stop e safety car.

Quali sono gli errori da evitare nelle scommesse di F1?

L’errore più comune è quello di concentrarsi solo su piloti e scuderie di vertice trascurando le opportunità offerte da outsider e possibili sorprese. Anche non tenere conto di fattori imprevedibili come pioggia, incidenti e safety car può compromettere un pronostico altrimenti azzeccato. Infine attenzione a non strafare: meglio distribuire le puntate su più esiti possibili.

Quali gare offrono maggiori chance di pronostico azzeccato?

Solitamente le gare più prevedibili sono quelle su circuiti dove la monoposto fa la differenza rispetto al pilota, come Monza e Spa. Anche i tracciati cittadini come Montecarlo e Baku sono spesso favorevoli ai team che possono contare su un motore più potente. Maggiori incertezze in circuiti misti tecnici e tortuosi.

Quali altri sport posso abbinare alle scommesse di F1?

La Formula 1 si sposa bene con tutti gli sport motoristici, da MotoGP a Indycar, passando per Formula E e Rally. Interessante accoppiarla anche con l’atletica leggera (F1 e velocità/salti), il ciclismo (crono su strada) e il nuoto (stile libero). Insomma ce n’è per tutti i gusti: sbizzarritevi con le combinazioni!

Non perderti le ultime notizie da Poker Italia Web
© 2024 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org