Piw intervista: Simone Ruggeri pro di Pokerstars.it

PokerItaliaWeb ha incontrato per una intervista Simone Ruggeri, membro del Team Online Pro di PokerStars.it, presente a Nova Gorica per giocare l’Italian Poker Tour e per il torneo dedicato ai SuperNova Elite.

Home » Interviste ai giocatori » Piw intervista: Simone Ruggeri pro di Pokerstars.it

PokerItaliaWeb ha incontrato per una intervista Simone Ruggeri, membro del Team Online Pro di PokerStars.it, presente a Nova Gorica per giocare l’Italian Poker Tour e per il torneo dedicato ai SuperNova Elite.

 

 

 

Ciao Simone, appena uscito dal torneo per i SNE. Come sei uscito?

 

Alla seconda mano del torneo con colore contro full dell’avversario.

 

 

Cosa significa per te essere SuperNova Elite?

 

E’ senza’altro un grande onore. Ma anche un dovere se vogliamo. Per un grinder è molto importante essere SNE perché ti da’ la possibilità di avere una vincita oraria più alta, di avere una percentuale di rake back importante e delle promozioni molto belle come il torneo al quale ho appena partecipato.

 

Simone Ruggeri al tavolo
Simone Ruggeri al tavolo

 

Come si festeggia quando si diventa SNE?

 

La prima volta che ho raggiunto lo status di SNE è stato proprio nel 2009, il primo anno che ha aperto PokerStars.it. Lo sono diventato pur non arrivando a 1 milione di punti: quell’anno la room è partita a marzo per cui a fine anno è stato riconosciuto il rango di SNE anche per chi, come me, aveva fatto 800.000 punti. Quindi sono diventato SNE a partire dal 1 gennaio ed è stato bello fare la prima partita con le stelline nere.

 

 

Se ti dico Bad Beat a cosa pensi?

 

Veramente non mi viene in mente proprio nulla. Devo averle dimenticate proprio tutte. Vuol dire che ho un buon mindset.

 

 

A tal riguardo, il mutlitabling aiuta a dimenticare presto le passività delle mani sfotrtunate?

 

Senza’altro si. Oltretutto, giocando molte partite la singola bad bat perde importanza. Diventa una molecola in un bicchiere. Poi c’è chi vede il bicchiere mezzo pieno e chi mezzo vuoto. 

 

 

Tu lo vedi mezzo pieno o mezzo vuoto generalmente?

 

Io cerco di vederlo mezzo pieno. Però a riguardo, tra le bad beat che si potrebbero ricordare ci sono quelle nei tavoli finali dei tornei multitavolo, perché lì è davvero importante prenderne o meno. Però io al Night On Stars non ci arrivo mai al tavolo finale. Probabilmente perché il sito è truccato e non mi consente di arrivare. Però al Sudnay Special ci sono arrivato due volte. La prima ero short, a maggio 2009, e sono arrivato 5th e ne son stato soddisfatto. L’altro invece l’ho vinto, nel 2010, e non posso lamentarmi di nessuna bad beat.

 

{youtube}-mDWD-ghusM{/youtube}

 

Veniamo alle prossime novità del poker online italiano: cash game e buy-ins a €250. Credi che quest’ultimo possa a superare questa situazione di stallo tra i regular dei sit o la situazione resterà invariata?

 

Parlando dei sit, ho paura a dirlo, ma credo ci sarà meno azione con l’arrivo del cash game. Sopratutto ai livelli più alti. Potrebbe succedere però che, con lo spostamento di alcuni regulars dei sit al cash game, le partite saranno più facili. Per quanto riguarda il cash game dovrebbe accadere come nelle .com: lì ci sono giocatori che riescono ada vere un profitto costante nel tempo dovuta alla diversità del gioco rispetto ai sit. Ci sarà quindi un livellamento tra i regulars. 

 

 

Quindi non si arriverà ad un livello di saturazione come per i sit&go?

 

No, e ti faccio un esempio: un bravo regular dei €100 va a giocare i €20, il regular dei €100 che si ritrova a giocare con lui difficilmente fa profitto. Discorso divero per i regular del cash game da €1.000 che scende a giocare i tavoli da €100. Avrà un winning rake comunque costante.

 

 

Il poker sta attraversando un momento magico di popolarità. Credi che questo momento possa finire o vedi una parabola ancora ascendente per i prossimi anni?

 

Se superiamo il 2012 credo che il poker potrà continuare a crescere. Immagino anche che, siccome sta diventando un fenomeno di costume, sopratutto ai livelli medio/bassi ci sarà una stabilizzazione, una crescita costante e non un’esplosione come avvenuto in questi ultimo periodo. 

 

Grazie mille a Simone Ruggeri ed in bocca allupo per l’IPT Nova Gorica.

 

Un saluto a tutti voi di PIW e grazie.

 

:bannerps200:

 

Piw Staff

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Comparatore Poker

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 300% fino ad un massimo di €1200

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 20€ subito e un bonus del 300% fino a  €1.091 

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 300% fino a  €1.050 + €7 in Token e € 15 per altri giochi 

Senza deposito: €8 Gratis

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1500 codice bonus SUPER15

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1000 +5€ in Tickets +25 Free Spin