Erion Islamay: «Chip tricks al tavolo? Sono un segnale»

Oggi vi proponiamo un'interessante intervista con Erion Islamay, fortissimo giocatore del team pro GDpoker. Il 27enne di Durazzo ci spiega a cosa servono i chip tricks durante un torneo e quanto sia importante gestire l'immagine ai tavoli del poker live.

Home » Interviste ai giocatori » Erion Islamay: «Chip tricks al tavolo? Sono un segnale»

Oggi vi proponiamo un'interessante intervista con Erion Islamay, fortissimo giocatore del team pro GDpoker. Il 27enne di Durazzo ci spiega a cosa servono i chip tricks durante un torneo e quanto sia importante gestire l'immagine ai tavoli del poker live.


Erion è un talento che ha fatto del poker online e live una vera professione. La sua specialità sono sempre stati gli heads up, a tal punto che nel 2010 è stato premiato agli Italian Poker Award come miglior player di questa modalità di gioco. I risultati più importanti li ha ottenuti in questa specialità online, oltre a molte vittorie in tornei mtt.

Quella che segue è un intervista realizzata dai nostri inviati durante la tappa del World Poker Tour che si sta giocando, in questi giorni, nella splendida città di Venezia. Nella prima parte Islamay ci parla del suo torneo e di un paio di mani importanti. La seconda parte è invece un vero e propio trattato sui chip tricks e sul valore dell'immagine al tavolo.

Per quanto riguarda il discorso di fare i tricks al tavolo, a mio parere, possono servire sia come naturale antistress che come segnale da dare agli avversari sulla tua preparazione. Mi spiego meglio, il tricks fa capire che sei un giocatore abituato a questi palcoscenici, che sei a tuo agio ai tavoli di poker e che ha grindato parecchio anche nel poker live.

Certo, molto dipende anche dalla complessità dei chips tricks che proponi, ma può avere anche questa utilità. Va detto, che oggi, esistono anche tanti giovani che non sanno tenere in mano le chips e sono fortissimi, massacrano tutti i livelli del poker online. Saper fare i tricks propone comunque qualche punto di domanda ai tuoi avversari perchè capiscono che non ti devono prendere di mira.

L'immagine dal vivo è importante, diciamo che il mio iter per costruirne una appropriata è stato abbastanza lungo. Il mio approccio, di solito, varia in base al tavolo e ai giocatori che ho davanti. Cerco sempre di essere il più amichevole possibile, anche perchè se sei cordiale, se la metti sul ridere, i tuoi avversari tenderanno a rilasciarti, spontaneamente, qualche informazioneche poi devi essere bravo a recepire.

Per questo ho sempre cercato, fin dall'inizio, di essere uno attivo al tavolo di poker, non fermo, non invisibile… perchè così gli avversari tenderanno a parlare con te. Sono stato aiutato in questo anche grazie alla mia frequenza di gioco ai tavoli del poker live, che ho cominciato a grindare anche prima del poker online. Sono fortunato perchè riesco a coniugare bene le due cose“.

 

{youtube}F5QGTApEE48{/youtube}

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comparatore Poker

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 300% fino ad un massimo di €1200

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 20€ subito e un bonus del 300% fino a  €1.091 

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 300% fino a  €1.050 + €7 in Token e € 15 per altri giochi 

Senza deposito: €8 Gratis

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1500 codice bonus SUPER15

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1000 +5€ in Tickets +25 Free Spin