Intervista Cristiano Guerra: Prima volta alle Wsop

Abbiamo raggiunto e intervistato Cristiano Guerra, il quale si trova a Las Vegas per partecipare alle fasi finali delle World Series of Poker 2010. In questo “botta e risposta” ci parlerà ovviamente di questa sua prima esperienza e non solo. 

Home » Interviste ai giocatori » Intervista Cristiano Guerra: Prima volta alle Wsop

Abbiamo raggiunto e intervistato Cristiano Guerra, il quale si trova a Las Vegas per partecipare alle fasi finali delle World Series of Poker 2010. In questo “botta e risposta” ci parlerà ovviamente di questa sua prima esperienza e non solo. 

 

 

 

PIW: E’ la tua prima esperienza a Vegas per le Wsop?

 
Cristiano Guerra: Sono due anni circa che gioco a Texas Holdem e l’anno scorso, sia per il Bankroll non ancora adeguato, sia perché non mi sentivo pronto per affrontare tornei del genere, ho pensato non partecipare alle Wsop. Quest’anno però, insieme al mio amico Toms2up, abbiamo deciso di provare quest’avventura.

 

cristiano guerra

Cristiano Guerra al Tavolo

PIW: La maggior parte dei giocatori ama Las Vegas. Qual’è la cosa che ti piace di più e quella che ti piace di meno?

Cristiano Guerra: Ad essere sincero non ho mai viaggiato molto, anche se da quando gioco a poker ho visitato molti posti. Di conseguenza per me questo è stato anche il mio primo “viaggio transatlantico”, e devo dire che la città è molto bella. Devo anche ammettere che non scambierei mai Vegas per la mia città. Las Vegas si è una città dove si può fare qualunque cosa, avendo soldi e tempo, ma un po’ troppo caotica per i miei gusti. Ovviamente la cosa che mi piace di più di Vegas è quella di poter giocare a TH a qualsiasi ora, e in qualsiasi variante. La cosa che mi piace di meno è il caos.

PIW: Che differenze hai notato tra i tornei WSOP, i tornei nostrani e gli EPT?

Cristiano Guerra: I tornei delle Wsop sono particolari rispetto a quelli dell’EPT. Innanzitutto sono tornei con un numero (in media) molto più alto rispetto ai tornei europei e inoltre sono eventi dove pur essendoci moltissimi “Pro”, ci sono anche moltissime persone che s’iscrivono per passare il tempo o perché hanno soldi da “buttare”. Il field di un EPT (tralasciando S. Remo) è molto più difficile rispetto al field medio che si trova nei tornei delle wsop. I buy in per lo più compresi tra 1k e 1,5k fanno sì che moltissimi “amatori” s’iscrivano a questi eventi. Anche il field del main event, grazie ai molteplici satelliti che organizzano, fa sì ci siano moltissime persone non molto esperte che vi partecipino. Infine, alle Wsop ci sono poi quei tornei con il buy in elevato, che hanno in field eccezionale, come il 25,000 6handed o qualche torneo da 10.000 plo, che però sono per pochi eletti!

 

cristiano guerra

Cristiano Guerra

PIW: Finora pochi squilli di trombe da parte dei nostri portacolori alle WSOP. Dopo i 2 braccialetti del 2008 e l’avvento del poker in Italia, sembrava che Vegas potesse essere terra di conquista, invece al momento non è così. Riesci a darne una spiegazione?

Cristiano Guerra: Io penso che vista la % d’italiani, rispetto al field totale, e considerando la “skill media” dei partecipanti, che è sicuramente superiore alla “skill media degli italiani”, faccia sì che conquistare un braccialetto non sia un’impresa facile. Sicuramente ci sono moltissimi giocatori italiani che possono realmente ambire a questo traguardo, raggiunto dal capitano del mio team Max Pescatori e dal mio grande amico Darietto Minieri.

PIW: Il benedetto ITM è arrivato al Venetian. Hai qualche rimpianto? Quali sono i tornei che farai delle WSOP, tra quelli rimasti chiaramente?

Cristiano Guerra: Il tanto atteso ITM è arrivato proprio stasera al torneo da 2000 del Venetian. Come al solito quando un giocatore di Poker non vince un torneo ha sempre qualche rimpianto.  Penso di aver giocato un torneo discreto, sicuramente non aiutato più di tanto dalla fortuna, considerando che ho preso degli scoppi su piatti molti importanti. Sono comunque felice, perché in un torneo “deepstack” dove si ha più margine di gioco, sono riuscito ad ottenere un buon risultato.  Ora mi aspetta il 2500 NL delle Wsop e il main event.

wsop 2010

Segui gli Eventi delle Wsop 2010 con PIW!

PIW: In Italia i domenicali, della settimana scorsa, hanno avvertito un calo rilevante su tutte le rooms. Secondo te, è solo per via dell’arrivo e della bella stagione? Da giocatore proverai ad approfittarne o prevedi di fare un po’ di vacanza nelle prossime domeniche?

Cristiano Guerra: Credo che con la bella stagione un calo dell’affluenza dei giocatori nei tornei domenicali sia quasi fisiologico. Ovviamente quando potrò giocare, cercherò di approfittare del field ridotto. Le domeniche solitamente cerco di tenerle libere per il grinding e organizzo vacanze o svaghi negli altri giorni.

PIW: Consigli a tutti i lettori il ristorante del Bellagio? Sembra tu sia rimasto colpito da come cucinano la carne.

Cristiano Guerra: Non posso non esordire con una grassa risata in questa risposta “lol”… Il ristorante era ottimo ma vi assicuro che la carne che si mangia per esempio al Caminetto a Roma, dove si paga 1/20esimo, non ha nulla da invidiare a quelle “bistecche d’oro”. La cucina italiana rimane anni luce migliore rispetto a quello che si mangia qui a Vegas, nonostante, organizziamo spesso con gli altri pokeristi cene nei migliori ristoranti di Vegas.

 

bellagio

Una Splendida Cartolina del Bellagio

PIW: Secondo te abbiamo ancora qualche possibilità di riuscire a portare a casa un braccialetto negli eventi rimasti? E se sì, chi vedi più “in forma” tra gli italiani?

Cristiano Guerra: Beh… Sicuramente la possibilità di vincere un braccialetto ci sarà sempre finché anche un solo italiano rimarrà in 1 evento. Inoltre oggi Tommaso Briotti ha chiuso in quinta posizione il day1a del 1k NL con moltissime chips, speriamo che sia lui a portare il braccialetto in Italia! Ovviamente non mi dispiacerebbe neanche portarvelo io. Per concludere ci sono comunque italiani che stimo e che sarei felice vincessero.

 

tommaso briotti wsop

Tommaso Briotti alle Wsop 2010

PIW: Ok Cristiano, Grazie per il tuo tempo e speriamo di avere altre notizie positive da Las Vegas, in questo finale di World Series. Un Caloroso Saluto da tutti noi di PokerItaliaWeb!

Cristiano Guerra: Un saluto a tutti i Piwelliiii!

 

Vuoi dire anche tu la tua su gli argomenti trattati da noi di PIW con Cristiano Guerra? Bene, vieni allora a trovarci sul nostro Forum di PokerItaliaWeb e libera i tuoi pensieri!

Scritto da PIW Staff

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Comparatore Poker

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 300% fino ad un massimo di €1200

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 20€ subito e un bonus del 300% fino a  €1.091 

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 300% fino a  €1.050 + €7 in Token e € 15 per altri giochi 

Senza deposito: €8 Gratis

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1500 codice bonus SUPER15

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1000 +5€ in Tickets +25 Free Spin