WSOP 2010: Potevo fare di più, parola di Marco!

Marco Fantini, Pro del Team Sisal Poker, è appena tornato da Las Vegas dove ha giocato alcuni eventi delle World Series of Poker 2010. Il giocatore di Fabbrico ci ha concesso una bella intervista dove racconta della sua esperienza.

Home » Interviste ai giocatori » WSOP 2010: Potevo fare di più, parola di Marco!

Marco Fantini, Pro del Team Sisal Poker, è appena tornato da Las Vegas dove ha giocato alcuni eventi delle World Series of Poker 2010. Il giocatore di Fabbrico ci ha concesso una bella intervista dove racconta della sua esperienza.

 

 

PIW: Ciao Marco, com’è stato il tuo rientro in Italia dopo l’esperienza a Las Vegas con il nuovo Team Sisal?

Marco Fantini: Sono stato molto bene a Las Vegas quest’anno anche meglio del solito grazie a Sisal che ci ha messo a disposizione una villa stupenda, lasciare un posto come quello è sempre veramente difficile ma dopo un paio di settimane si ha anche un pò di voglia di tornare a casa e riprendere con una vita più “normale”

 

Marco_Fantini_Sisal_Poker.jpg

Marco Fantini

 

PIW: Era la tua prima volta a Las Vegas?

Marco Fantini: Era la mia quarta volta a Vegas ma solo la seconda che giocavo alle WSOP.

PIW: Cosa rende Las Vegas il posto sognato da tutti i giocatori in maniera particolare? Quali sono i pregi ed i difetti secondo te?

Marco Fantini: Las Vegas è un posto fantastico dove poter giocare a poker, ci sono tavoli per tutte le tasche e per tutte le discipline aperti 24 ore al giorno, è una città che non si ferma mai dove ci sono una marea di ristoranti, discoteche e spettacoli. Per vedere tutto bisognerebbe restare li degli anni, ma piano piano sto iniziando a visitarla sempre di più e ci sono locali che frequento ogni volta che torno a Sin City.

 

Sisal_Team_Pro.jpg

Il Team di Sisal Poker al completo

 

PIW: Anche quest’anno, a meno di exploit nel ME, nessun braccialetto italiano. Dopo la doppietta nel 2008 e l’avvento del poker in Italia sembrava non dovesse essere così. Come spieghi questo fatto?

Marco Fantini: Penso che il livello dei giocatori italiani comunque sia sempre molto più basso rispetto a quello, ad esempio, dei pro americani. C’è da dire anche che fino a quando sono rimasto io a Las Vegas non c’erano cosi tanti italiani, molti sono arrivati per fare solo il Main Event o comunque per giocare pochi tornei. se a questo aggiungiamo che in Italia esiste quasi solamente il Texas Holdem mentre i tornei dove è più facile vincere braccialetti sono proprio quelli di mixed games (molti meno partecipanti) sarà molto difficile che l’Italia anche nei prossimi anni faccia incetta di braccialetti.

 

:bannersisal200:

Scarica Sisal Poker

PIW: Qual’è il maggior rammarico di queste tue WSOP? Ed il ricordo più bello.

Marco Fantini: Il rammarico più grande forse è stato il torneo da 5k$ 6max di NLHE dove ero riuscito ad andare deep dopo pochi livelli e dove per un eccesso di aggressività e poca pazienza ho sbagliato qualche mano e non sono arrivato neanche a fine giornata. Il ricordo forse più bello ma allo stesso tempo anche brutto è stato il torneo da 1500$ di NLHE dove sono andato a premio e dove a 250 left mi sono giocato una mano incredibile per andare chip leader del torneo con il doppio sul secondo dove io avevo scala colore bilatera ed ero in all in con altri 2 giocatori che avevano entrambi set (ero al 45% al Flop) peccato che si sia accoppiato il board e sono stato eliminato.

 

Las_Vegas.jpg

La splendida Las Vegas di notte

 

PIW: Sei una new entry del Team Sisal Poker. Che approccio hai avuto con i compagni? Quali sono gli obiettivi che vi siete prefissati?

Marco Fantini:
Con i compagni del team ho un ottimo rapporto, con alcuni mi trovo spesso sui tavoli di Sisal altri invece li vedo spesso nei live che gioco, gli obbiettivi sono sempre quelli di fare ottimi risultati e rappresentare l’eccellenza in ambito pokeristico italiano.

PIW: Luglio è un mese abbastanza tranquillo per il giocatore di poker. Da fine mese in poi ricominceranno i grandi appuntamenti live. Ti vedremo partecipare in qualcuno?

Marco Fantini: Giocherò quasi sicuramente l’Italian Poker Tour a fine mese, mentre ad Agosto sarò in vacanza e Settembre vedrò che tornei ci saranno ma qualcosa sicuramente farò.

 

Braccialetto_WSOP_1.jpg

Anche Marco ha provato a vincere il famoso braccialetto WSOP

 

PIW: Sei uno dei grinder di maggior rilievo nel panorama italiano. A distanza di poco più di anno dalla nascita delle room .it, quali sono i cambiamenti che hai notato maggiormente?

Marco Fantini: E’ aumentato il livello dei giocatori nei sit and go anche se questi sono comunque battibili, piano piano il movimento sta crescendo e parecchi ragazzi stanno diventando sempre più forti, soprattutto tra i giovani il movimento italiano mi sembra in rapida ascesa.


PIW: Ultima domanda extrapokeristica. E’ periodo di ferie per molti lettori, anche tu prevedi di fare delle vacanze? E se si dove?

Marco Fantini: Ad Agosto farò 2 settimane di ferie probabilmente in Grecia dove visiterò 3/4 isole delle Cicladi, dopo tanto grinding un pò di ferie direi che me le merito 😉

 

Marco_Fantini_al_Tavolo.jpg

Marco Fantini in azione al tavolo live

PIW: Ok Marco, grazie di tutto. Un saluto ed un in bocca al lupo per tutto, a presto!

Marco Fantini: Un saluto a voi dello staff ed a tutti i piwelli. Crepi il lupo. Ciao!

PokerItaliaWeb Staff
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Comparatore Poker

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 300% fino ad un massimo di €1200

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 20€ subito e un bonus del 300% fino a  €1.091 

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 300% fino a  €1.050 + €7 in Token e € 15 per altri giochi 

Senza deposito: €8 Gratis

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1500 codice bonus SUPER15

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1000 +5€ in Tickets +25 Free Spin