Blog PIW: FReEeeeEeZeR: lo stimolo nel gioco!

Tra i vari Blog aperti nella sezione PIW dedicata, quello di Emanuele “FReEeeeEeZeR” Pieroni è sicuramente uno dei più interessanti. In questo aggiornamento il grinder professionista parla di stimoli nel gioco, e non solo. 

Home » Poker Live » Editoriali » Blog PIW: FReEeeeEeZeR: lo stimolo nel gioco!

Tra i vari Blog aperti nella sezione PIW dedicata, quello di Emanuele “FReEeeeEeZeR” Pieroni è sicuramente uno dei più interessanti. In questo aggiornamento il grinder professionista parla di stimoli nel gioco, e non solo. 

 

 

 

Potete leggere e intervenire nel Blog di FReEeeeEeZeR e in tanti altri blog degli utenti accedendo alla sezione del forum BLOG PIWELLI. Potrete anche aprire uno spazio tutto vostro nei Blog di PokerItaliaWeb!

emanuele pieroni PPC

Emanuele “FReEeeeEeZeR” Pieroni

Dal blog piw di FReEeeeEeZeR:

Ciao Piw, è un pò che non scrivo, a parte quel crosspost precedente sul mio articolo di poker sportivo di febbraio, questo perchè un periodo un pò piatto per quanto riguarda me ed il poker. Piatto non vuol dire senza results, anzi febbraio è stato un mese positivo, ho fatto tipo +€5k in mtt su stars, €3k (+ RakeBack) coi sit su powerpoker, per cui non è quello il problema, per piatto intendo proprio che ho gli stimoli ridotti al minimo storico.

Sto facendo il conto alla rovescia per il cash e i buy-in a €250 proprio nella speranza che mi si riaccenda la fiamma per questo gioco, cosa che sicuramente avverrà, ma che non so per quanto durerà poi. La verità è che qualsiasi passione si trasformi in un lavoro vero e proprio, perde poi gran parte del suo fascino col passare degli anni.

Non è che mi sto lamentando per carità, sono orgoglioso e felice di quello che faccio, i vantaggi rispetto agli svantaggi sono imparagonabili, è solo che mi dispiace per la totale perdita di stimoli ed emozioni. Un esempio, fare una sessione di HU da 100 euro, giocare un live da 550 o 1100, mi dà meno emozioni e adrenalina che guardare una partita di questo Milan che lotta per lo scudetto.

postazione freeeeeeezer

La Postazione di Emanuele Pieroni

Ormai quando non lavoro (grindo), non voglio neanche vedere da lontano due carte (e questo da un bel pò di mesi ormai), pokerini tra amici neanche a parlarne, se mi capita di vederlo in tv istacambio canale, se live mi si avvicina qualcuno che mi racconta la sua mano o qualsiasi cosa inerente al gioco ormai rispondo quasi male, o comunque istaquitto la conversazione prima ancora che inizi.

Ricordo che quando ero all’apice dei miei sogni (e agli inizi della mia “carriera”) non vedevo l’ora di finire qualsiasi cosa stessi facendo per tornarmene a casa a giocare, ero capace di giocare per 16/18 ore di fila spesso e volentieri, e quando vincevo un bel piatto cash, o ero in bolla o al FT di qualche torneo, ero sempre pieno di emozioni che imperversavano in me.

Se mi vedeste adesso, durante le stesse cose, qualsiasi cosa succeda, sia che vinca o che perda, ho la stessa espressione di uno che guarda Marzullo e sta per addormentarsi sulla poltrona in una sala silenziosa in piena notte. Questa cosa mi rende molto triste, ma so che è molto, molto diffusa, tra tanti grinder seri che conosco (non che la cosa mi allieti però). Ecco perchè non vedo l’ora dell’aumento dei cap e del cash.

E’ difficile da capire me ne rendo conto perchè per la stragrande maggioranza delle persone l’impatto economico è quello che ha maggior rilevanza e si tende a pensare che sia quello che porti gli stimoli che io lamento di aver perso. Invece, una volta (seriamente) rollati, non è più così nonostante questo.

pieroni PPC

Emanuele Pieroni durante il PPC

Per farvi un esempio è come un player che ormai gioca ad hold’em da diversi anni ma sempre per hobby e per passione, dovesse quotidianamente e costantemente grindare low limits ((*)). Ma non so se neanche così rende l’idea.

Bè, spero che qualcuno che abbia provato la stessa cosa, anche magari in altri campi della vita, possa afferrare pienamente cosa intendo, e magari darmi un buon consiglio!

A presto!

(*)low limits soggettivi per ogni players ovviamente, così come ovviamente quei live iniziano a non essere low limits neanche per me. La mia mancanza di stimoli live deriva sopratutto dalla lentezza disarmante del gioco, dalla tremdenda intollerenza che ho verso la stupidità umana, e dalla troppa importanza che ha la fortuna in termini di equity monetaria in ogni singolo evento.

Commenta nel Blog di FReEeeeEeZeR

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Comparatore Poker

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 300% fino ad un massimo di €1200

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 20€ subito e un bonus del 300% fino a  €1.091 

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 300% fino a  €1.050 + €7 in Token e € 15 per altri giochi 

Senza deposito: €8 Gratis

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1500 codice bonus SUPER15

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1000 +5€ in Tickets +25 Free Spin