Poker Live: si gioca sempre all’estero!

Il movimento del poker live cresce in maniera esponenziale. Ogni anno sono in aumento i giocatori italiani che si dedicano al poker. Ed il movimento crescendo di numero ne guadagna di sicuro in fama e notorieta’.

Home » Poker Live » Editoriali » Poker Live: si gioca sempre all’estero!

Il movimento del poker live cresce in maniera esponenziale. Ogni anno sono in aumento i giocatori italiani che si dedicano al poker. Ed il movimento crescendo di numero ne guadagna di sicuro in fama e notorieta’.

 

 

 

Crescendo il numero dei giocatori, attratti anche dalla accessibile possibilità di frequentare il gioco già da casa tramite le piattaforme online, cresce anche il numero di eventi live ai quali si può partecipare.

 

Eventi vari, dal buy-in differenziato che spazia dai €400 fino agli €2.200 degli Italian Poker Tour. Eventi che spingono, quindi, per raccogliere quanti più partecipanti possibile. 

 

E ne nascono sempre più. Citarne qualcuno è superfluo ma basta apriate facebook per trovare l’inivito all’ennesimo festival del poker ogranizzato per giocatori italiani. 

 

IPT-Sanremo, un legame forte
IPT-Sanremo, un legame forte

 

Quindi sceglietene uno e buon divertimento. Ma dove si gioca? Incredibilmente gli eventi di poker italiano si tengono per l’80% in Casinò non presenti sul territorio nazionale.

 

Malta, Slovenia, Montenegro, Croazia e anche Campione d’Italia, che è geograficamente in territorio svizzero, sono le location abituali di tali tornei. Quindi il poker italiano cresce, ma il poker in Italia non progredisce.

 

Il solo Casinò di Sanremo, casa principale dell’IPT, si erge a protagonista del poker italiano con presenze di tornei con cadenza all’incirca bimestrale. A Venezia, sede del recente WPT, il poker fa capolino un paio di volte l’anno. A Saint Vincent, che pure non sarebbe scandaloso definirlo come territorio straniero, vista la collocazione veramente ai margini del paese, va di scena il Poker Grand Prix, che in questo 2011 ha ridotto le sue tappe a quattro e che non tutte saranno svolte in Valle d’Aosta.

 

Putroppo però il poker in Italia, a determinati livelli, può essere giocato solo nelle preposte case da gioco, le quattro sopra citate collocate ai confini dell’Italia. Pertanto, non sempre sono mete tra le più comode ed economiche alle quali si possa ambire.

 

Malta, altra meta molto sfruttata per i tornei di poker italiani
Malta, altra meta molto sfruttata per i tornei di poker italiani

 

Ecco quindi il perché molte organizzazioni di eventi pokeristici puntano i loro obiettivi ai paesi di confine. Meglio un fine settimana a Nova Gorica, più economica, più ricettiva e, per assurdo, raggiungibile, che a Saint Vincent o Venezia, insomma.

 

Grosso handicap quindi per quei giocatori che provengono dal centro/sud Italia. Per giocare un torneo di poker questi player devono sobbarcarsi di spese di viaggio supplementari non indifferenti. E sopratutto impieghi di tempo maggiori. 

 

L’Italia del poker cresce, ma non nelle strutture. Restiamo legati al retaggio nazionale che impedisce l’implemento di nuove case da gioco in punti strategici della nazione. Lo stesso Italian Poker Tour, del resto, che si propone ad essere, ed in effetti lo è, il primo circuito itinerante del poker italiano, migra spesso all’estero, non avendo grosse alternative di locazione.

 

Apriranno nuovi casinò in futuro nel centro e sud Italia? Dirlo adesso è notevolmente difficle. Ma la cosa appare improbabile. Se ne parla da davvero molto tempo, ma mai nessun governo ha veramente preso in considerazione la cosa. 

 

Taormina vista dall'alto
Taormina, sede di uno dei casinò presenti in passato sul territorio nazionale

 

Magari allo stato attuale, con questo nuovo fenomeno del poker live, affaciatosi in Italia con tanto enstusiasmo e grosso seguito, ci sarebbe un motivo in più per far decidere chi ci governa in maniera positiva sulle nuova case da gioco. Aspettiamo e vediamo. Ed intanto andiamo a giocare all’estero, con tutto ciò che ne consegue di perdita economica anche in termini di tasse.

 

 

Roberto ‘Ronnie Rosenthal’ Sorrentino
ronnie@pokeritaliaweb.org

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Comparatore Poker

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 300% fino ad un massimo di €1200

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 20€ subito e un bonus del 300% fino a  €1.091 

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 300% fino a  €1.050 + €7 in Token e € 15 per altri giochi 

Senza deposito: €8 Gratis

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1500 codice bonus SUPER15

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1000 +5€ in Tickets +25 Free Spin