Poker Cash Italia: Mille e non più Mille…

Il poker cash game sta per arrivare, ma nonostante il momento si avvicini il tetto dei €1.000 fissato dal legislatore è ancora un punto oscuro. Vediamo di capire qual’è l’interpretazione dominante della legge tra gli addetti ai lavori.

Home » Poker Live » Editoriali » Poker Cash Italia: Mille e non più Mille…

Il poker cash game sta per arrivare, ma nonostante il momento si avvicini il tetto dei €1.000 fissato dal legislatore è ancora un punto oscuro. Vediamo di capire qual’è l’interpretazione dominante della legge tra gli addetti ai lavori.

 

 

 

 

Uno dei punti più discussi e insieme uno dei più importanti della normativa che va ad introdurre e regolamentare il Cash Game è quello inerente al limite di €1.000 per sessione fissato nel terzo comma dell’articolo cinque del decreto.

 
«…la posta iniziale per la partecipazione alla sessione di gioco, comprensiva di successivi ulteriori trasferimenti dal conto di gioco e di eventuali bonus, non può essere superiore a euro 1.000,00 (mille/00).»
 
Questo è l’estratto della normativa in merito al suddetto punto. Purtroppo, come spesso accade per le leggi emanate in Italia, il principio del criterio generale è scambiato con una beffarda vaghezza che lascia aperte centinaia di interpretazioni. Se andiamo infatti ad analizzare il testo possiamo facilmente notare come il punto cardine del comma è legato al passaggio «comprensiva di ulteriori trasferimenti […] e bonus».
 
martelletto.jpg
Il problema delle leggi italiane è che spesso sono alquanto vaghe.
 
Le possibili interpretazioni sono principalmente due. Possiamo infatti interpretare il limite come fissato per ogni tavolo – nel caso in cui lea preminenza venga data alla prima parte del testo – oppure come tetto massimo del giocato, come lascerebbe intendere la seconda parte.
 
Per il momento sembra che l’interpretazione dominante (condivisa anche da Pokerstars.it, come ci conferma nel suo blog anche Alberto ‘GrandeAlba’ Russo), anche per una questione di innegabile convenienza, sia quella che da la precedenza alla prima parte del testo. In questo modo l’inciso che allude ai bonus e agli ulteriori trasferimenti verrebbe a configurarsi come un limite massimo che non può in nessun caso essere superato nemmeno con ulteriori ricariche. In altre parole, supponendo di avere anche un solo euro al tavolo, non potremo mai ricaricare arrivando a essere seduti, in questo caso, con €1.001.
 
camera.jpg
 
La sola parte che rimane tuttora abbastanza oscura è quella relativa ai bonus, che sembrerebbe essere dedicata ad altre tipologie di gioco. Rimarremo comunque attenti ad ulteriori sviluppi in merito a questa parte vaga della legislazione.
 
scritto da Luca ‘ilFilosofo‘ Barbi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Comparatore Poker

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 300% fino ad un massimo di €1200

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 20€ subito e un bonus del 300% fino a  €1.091 

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 300% fino a  €1.050 + €7 in Token e € 15 per altri giochi 

Senza deposito: €8 Gratis

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1500 codice bonus SUPER15

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1000 +5€ in Tickets +25 Free Spin