Blog Prasty22: Come rimediare agli errori In Game

Qualche giorno fa abbiamo avuto il piacere di leggere la prima parte sull’Application Game, oggi vediamo la seconda ed ultima parte che ci spiega come rimediare agli errori che commettiamo in game, ovvero durante le sessioni!

Home » Poker Live » Editoriali » Blog Prasty22: Come rimediare agli errori In Game

Qualche giorno fa abbiamo avuto il piacere di leggere la prima parte sull’Application Game, oggi vediamo la seconda ed ultima parte che ci spiega come rimediare agli errori che commettiamo in game, ovvero durante le sessioni!

 

 

 

– Qui la prima parte –

 

La parola chiave è concentrazione! Se siete concentrati sull’obiettivo ridurrete al minimo le probabilità di sbagliare. Esempio pratico. Sono un player sng, sto multitablando 20x e nel frattempo voglio vedere i gol della mia squadra del cuore. Sapete quanti push mancherete in quei 5 minuti? Riuscite a immaginare quanti call misserete? e sopratutto, riuscite a quantificare il denaro perso? Di per se quei 5 minuti vi sembreranno una goccia d’olio in un immenso oceano, ma se analizzate nel dettaglio le mani giocate troverete errori più o meno marginali. Perchè accade questo?
La mente umana è bellissima. Nel momento in cui stiamo provando a far più cose contemporaneamente tenderemo a semplificare le situazioni. Un push con 53s che è +ev marginalmente lo saltiamo perchè ci concentreremo sulle carte e non sugli stack dei giocatori al tavolo, un call con 86o nettamente +ev su un push di uno short lo salteremo per lo stesso motivo, e cosi via.
Quando giochiamo dobbiamo avere occhi solo per i nostri tavoli. Lasciate stare la chat, lasciare stare skype. Dire al vostro amico “omg, che ha fatto quello! perchè mi chiama con 22 se io pusho AA?? ma è un cane!!” non vi darà nessun ritorno economico ma distoglierà la vostra attenzione dal tavolo, quindi sarà solo deleterio per il vostro A-game.

9aa.jpg
 
Domanda: e se io sentissi il bisogno di sfogarmi dopo una brutta mano persa? Bene, allora sfogatevi ma in maniera tale da non deconcentrarvi. Comprate una pallina antistress, segnatevi la mano e dopo la postate su skype e whinate quanto volete, urlate! Ognuno di noi ha un proprio modo di reagire, e al pari della strategia di gioco, questo aspetto va migliorato.
Se usate la chat perchè vi state annoiando, forse dovreste chiedervi se il vostro interesse è guadagnare denaro o impegnare una serata libera. Se vi volete divertire e stop, allora potete pure guardare un film mentre giocate, nessuno ve lo vieta naturalmente. Se invece fate del poker un hobby remunerativo, allora dovreste chiedervi se non è il caso di staccare e riprendere successivamente.
 
regalo_di_natale.jpg
Spesso commettiamo l’errore di deconcentrarci guardando un film… magari sul poker!
 
Nel gioco dovete essere disciplinati. Se trovate un avversario che vi sta 3bettando di continuo, non fate la 4bet utilizzando la scusa del “ma dai! è la terza volta di fila!! ora lo punisco”. Le scelte devono rimanere obiettive e imparziali. Solo se la 4bet vi fa ottenere un reale guadagno dovreste farla (per guadagno reale non si intende indurlo al fold con l’unico obiettivo di poter scrivere in chat “sono duro! con me non si passa”).
Nelle sessioni di gioco capita spesso una cosa simpatica ma poco profittevole: si gioca mettendo l’auto-pilot. Iniziate a raisare solo perchè la mano vi sembra forte, fate la cbet perchè se rilanciate preflop vi sembra brutto checkare e perchè in quel momento vi sembrerà standard. Anche questo è un aspetto errato del vostro approccio al gioco! Se vi accorgete che non state più ragionando sugli spot dovreste chiudere la sessione e riposarvi, riprendendo solo quando vi sentirete al massimo delle forze..
A chi invece non è capitato di giocare una mano in una certa maniera, e pentirsene solo pochi secondi dopo? Credo sia successo praticamente a tutti, e anche questo indice sul winrate. Prendetevi sempre qualche secondo prima di decidere, perchè spesso molti errori si potrebbero evitare soltanto riflettendo 1 secondo di piu.
 
time.jpg
Prendersi il giusto tempo per pensare è essenziale per non perdere valore negli spot delicati
 
Un piccolo consiglio per provare a ridurre gli errori. Cercate di registrare qualche sessione di gioco, giustificando le varie giocate. Spesso voi stessi eviterete giocate -ev solo perchè non saprete spiegarle, e qualora non sapeste bene cosa fare… beh, in quel caso trovereste uno spot da analizzare con attenzione successivamente, e quindi questo migliorerà il vostro “strategy game”. Se invece non volete registrare, provate a parlare lo stesso. Lo so, sembrerete pazzi, ma per ridurre gli errori si devono fare sacrifici. 
Alcuni giocatori si danno anche delle regole fisse di stop-losses: “se perdo più di una certa quantità di denaro interrompo la sessione”. Personalmente non ho mai seguito questa linea, perchè tendo a osservare il mio stato di stress e tilt: se osservo un calo del mio A-game interrompo la sessione, altrimenti continuo.
 
scritto da Luca ‘ilFilosofo‘ Barbi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Comparatore Poker

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 300% fino ad un massimo di €1200

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 20€ subito e un bonus del 300% fino a  €1.091 

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 300% fino a  €1.050 + €7 in Token e € 15 per altri giochi 

Senza deposito: €8 Gratis

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1500 codice bonus SUPER15

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1000 +5€ in Tickets +25 Free Spin