Poker Online USA: Quale sarà il futuro?

Il poker online americano continua a vivere giorni di incertezza e gli analisti chiamati in causa per analizzare la situazione si dimostrano sempre più scettici circa un ritorno alla normalità. Ecco il punto della situazione.

Home » Poker Live » Editoriali » Poker Online USA: Quale sarà il futuro?

Il poker online americano continua a vivere giorni di incertezza e gli analisti chiamati in causa per analizzare la situazione si dimostrano sempre più scettici circa un ritorno alla normalità. Ecco il punto della situazione.

 

 

 

Dalle difficoltà iniziali nel fornire una stima più o meno verosimile di quanto denaro fosse sparso nella miriade di conti congelati ai giocatori americani, uniti alle preoccupazioni pratiche inerenti a quello che potremmo chiamare un primo soccorso, nella mente degli statunitensi iniziano ad affacciarsi preoccupazioni più a lungo termine: il poker statunitense è definitivamente morto?

 
wall_street_sign.jpg
Le società coinvolte dovranno sopportare anche degli enormi swing in borsa
 
Purtroppo per i giocatori d’oltreoceano le risposte a questa domanda sono pressoché concordi nell’affermare che il poker online americano non ripartirà a breve termine; in primo luogo servirà infatti attendere la conclusione della causa legale in corso che, di certo, non sarà di breve durata. In secondo luogo il Black Friday, dopo aver gettato uno scossone così ingente nel movimento americano, di certo non permetterà di tornare alla situazione iniziale. In questo senso le ipotesi più accreditate dagli analisti statunitensi sono tutte votate all’introduzione di un mercato ristretto sul modello italo francese.
 
futuro_negativo.jpg
Sarà un futuro burrascoso per il poker americano online
 
Ma prima di spingere l’immaginazione così avanti nel tempo, sono ancora in molti a chiedersi come e quando saranno ultimati i rimborsi ai giocatori americani. Un punto focale questo che consentirà, solamente a lavori ultimati, di rendersi conto di quanto denaro fossero effettivamente nelle casse dei conti bloccati e dunque di quanti fondi verranno a mancare alle poker room coinvolte. Staremo a vedere come questi fattori andranno a ripercuotersi sul mercato globale e come le room decideranno di modificare il proprio servizio adattandosi alle nuove configurazioni del loro bacino d’utenza. 
 
scritto da Luca ‘ilFilosofo‘ Barbi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Comparatore Poker

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 300% fino ad un massimo di €1200

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 20€ subito e un bonus del 300% fino a  €1.091 

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 300% fino a  €1.050 + €7 in Token e € 15 per altri giochi 

Senza deposito: €8 Gratis

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1500 codice bonus SUPER15

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1000 +5€ in Tickets +25 Free Spin