Sandra Naujoks e Liv Boeree: dall’EPT all’anonimato?

Sandra Naujoks e Liv Boeree sono due bellezze del poker, tra le giocatrici più forti e conosciute grazie alle loro rispettive vittorie all'EPT. Ma che fine hanno fatto dopo aver vinto la picca? Potrebbe sembrare che abbiano smesso di fare risultati, ma non è così.

Sandra Naujoks e Liv Boeree sono due bellezze del poker, tra le giocatrici più forti e conosciute grazie alle loro rispettive vittorie all'EPT. Ma che fine hanno fatto dopo aver vinto la picca? Potrebbe sembrare che abbiano smesso di fare risultati, ma non è così.

 

Sandra Naujoks è una giocatrice tedesca 30enne soprannominata “the Black Mamba”. Dopo i primi risultati importanti del 2008, nel marzo 2009 divenne famosa in tutto il mondo grazie alla vittoria nella tappa EPT di Dortmund, proprio nel suo Paese. Fu la seconda donna ad alzare la picca al cielo, emulando l'exploit di Victoria Coren del 2006 e portandosi a casa quasi un milione di euro. Nella stagione successiva dell'EPT, la bellissima modella inglese Liv Boeree (ora 27enne) incantò Sanremo: nell'aprile 2010 infatti si portò a casa oltre un milione di euro nella tappa di casa nostra, diventando così la terza donna vincitrice di un EPT.

 

Che fine hanno fatto le due ragazze dopo i successsi strabilianti che le hanno lanciate nell'olimpo del poker? Si potrebbe pensare che la loro stella si sia oscurata dato che non se ne sente parlare spesso, ma le cose non stanno esattamente così. Le due giocatrici hanno dimostrato di saperci fare veramente, e hanno collezionato diverse bandierine live in questi anni. La Boeree a dire il vero poteva vantare diversi risultati già prima della sua vittoria EPT e il suo trionfo di certo non è mai stato attribuito alla fortuna. Entrambe sono entrate a far parte del team pro PokerStars, nel caso della Naujoks dopo l'esperienza con FullTilt.

 

Ripetere un'impresa come quella realizzata dalle due prodigiose ragazze non è cosa da tutti i giorni: in pochissimi possono vantare un back to back in circuiti del genere. Sarà per questo che la Boeree e la Naujoks sembrano finite nel dimenticatoio. La bella Liv è comunque sempre al centro della cronaca: anche se non piazza dei risultati, non è di sicuro un personaggio che passa inosservato e questo è un vantaggio per la room che la sponsorizza. Ma non soffermiamioci sull'aspetto fisico: Sandra e Liv ad esempio sono arrivate a premio in diversi eventi WSOP negli ultimi due anni. Inoltre non mancano piazzamenti regolare in Side Events o tornei meno conosciuti, ma assolutamente degni di nota.

 

Insomma, non azzardatevi a pensare che i trionfi di queste belle ragazze siano solo frutto della fortuna o di un caso, solo perchè non siete abbastanza informati. Se per caso le doveste incontrate al tavolo, devrete che vi faranno cambiare subito idea! Fate attenzione anche a non distrarvi dalla loro presenza al tavolo…

Seguici sui nostri social:
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
SOCIALICON

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri social
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
SOCIALICON
© 2024 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org