Poker Live: C’era una volta… Fabrizio Baldassari!

Non allarmatevi, nonostante il titolo, Fabrizio Baldassari è ancora tra noi. E’ solo la seconda puntata della rubrica ‘C’era una volta…’. La prima è stata dedicata al poker in generale, d’ora in poi a quei giocatori non più attivi.

Non allarmatevi, nonostante il titolo, Fabrizio Baldassari è ancora tra noi. E’ solo la seconda puntata della rubrica ‘C’era una volta…’. La prima è stata dedicata al poker in generale, d’ora in poi a quei giocatori non più attivi.

 

Molti di noi lo ricorderanno con il suo nickname di battaglia ‘baldas‘ o ‘superbaldas‘, uno dei primi giocatori italiani capace di sedersi e vincere ai tavoli high stakes online contro giocatori del calibro di Phil Ivey, Tom Dwan e molti altri. Ma oltre alle sue scorribande sui tavoli ‘nosebleed’ di Full Tilt, lo ricordiamo anche e sopratutto per i suoi risultati live, che gli anno permesso di vincere in carriera circa un milione di dollari.

 

Una carriera, secondo i dati hendon mob, iniziata ufficialmente nel lontano 2007, quando portò a casa la sua prima bandierina live. Un 14esimo posto nel 2nd Venice Poker Open. Una bandierina che gli fruttò appena $1,569. Ma era solo l’inizio della sua incredibile scalata verso il successo. Verso l’olimpo dei giocatori italiani più forti di sempre.

 

Nel 2008 sfiorò la sua prima vittoria terminando quarto nella settima tappa del Campionato Italiano disputato a Sanremo. Qui vinse $36,872. Nel frattempo gioco online e la sua reputazione ai tavoli high stakes cresce sempre più. Spesso anche criticato per la sua tattica Hit&Run: vincere e dileguarsi.

 

Fabrizio e Alessandra

Fabrizio e Alessandra

Nel 2010 arriva invece la svolta. Siamo alle WSOPE di Londra e Fabrizio Baldassari termina secondo al main event. Per un soffio quel braccialetto sognato da molti pro non si allaccia al suo polso. Tuttavia, quel secondo posto, che gli permette di avere il titolo di ‘vice campione del mondo’, gli frutta ben $791,474. Suo miglior score di sempre. Da questo momento la sua carriera pokeristica è lanciatissima. Contemporaneamente è anche un uomo felicemente fidanzato con la bellissima show girl Alessandra Pirelli, proprio accanto a lui durante il suo mancato trionfo a Londra.

 

Sei mesi dopo le WSOPE di Londra, Fabrizio Baldassari sposa la sua amata, che poco dopo darà al mondo il loro primo figlio. Contemporaneamente la vita da giocatore professionista di ‘baldas’ continua e arrivano altre quattro bandierine tra pannolini e pappe per bambini. Riesce anche a sfiorare per la seconda volta la vittoria di un braccialetto, terminando sesto nell’evento numero 6 delle Wsop 2012 di Las Vegas.

 

La sua prima bandierina alle World Series of Poker di Las Vegas sarà anche la sua ultima. Dopo quell’estate la vita da poker pro di Fabrizio Baldassari verrà messa in stand by e tutt’ora lo è. Nel 2013, dichiarò che il suo anno sabbatico era al termine e che presto sarebbe tornato alla vita da pokerista. Aspettava solo la nascita del suo secondo figlio e poi sarebbe tornato a calcare i grandi palcoscenici del poker live internazionale.

 

Oggi sono passati tre anni da quelle dichiarazioni e Fabrizio Baldassari continua a vivere la sua vita lontano dai tavoli, felice con la sua famiglia nella loro residenza di Monte Carlo. Certo nono è detto che abbia smesso del tutto di giocare, ma al momento la sua presenza nei più grandi eventi live nazionali e internazionali non c’è ancora stata. Un campione come lui manca, sopratutto all’Italia, ma siamo lo stesso felici per lui se con Alessandra Pirelli e i suoi due figli abbia finalmente vinto quel ‘braccialetto’ che conta più di ogni altra cosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non perderti le ultime notizie da Poker Italia Web
© 2024 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org