Dopo tanti mesi, torno a pubblicare un editoriale su PokerItaliaWeb, dedicato alla situazione del poker online in Italia. Quali prospettive di rilancio?

Poker Online, continua la decrescita, ma con qualche speranza

I dati pubblicati in questi giorni sulla spesa dei giocatori italiani per il poker online segnano un più 12.2% per il poker cash game rispetto al mese di agosto e un incremento del 3.4% per il poker a torneo.

Dati che a prima vista sembrano molto promettenti, con una buona crescita per tutto il poker online, ma è davvero cosi?

Per capire però come il poker online “made in Italy” di oggi settembre 2022, sia lontano anni luce dagli anni d’oro, basta confrontare i dati con il 2012 e vedere come la spesa era 10 volte maggiore a quella di oggi.

Torneo Poker Online

Torneo Poker Online

Dalle stelle alle stalle

Dal 2011 fino al 2016, il poker online iniziò la sua forte espansione nel mercato dei giochi online e ebbe la fortuna di essere il primo gioco lanciato online dopo tanto tempo, ed affiancò l’unico gioco all’epoca presente, ovvero le scommesse sportive.

Questo lancio dirottò investimenti nel poker online e con l’aiuto anche delle pubblicità e dei format in TV raggiunse il suo apice.

Ma dopo il poker online arrivarono i giochi da casinò online, “la vera gallina dalle uova d’oro” per i concessionari, che ne corso degli anni spostarono gli investimenti dal poker al casinò.

Pokerstars Tavolo Online

Pokerstars Tavolo Online

Tanti errori commessi e il sogno della liquidità condivisa

Il forte stato di abbandono di investimenti per il poker online negli ultimi anni, non passa solo dalla creazione dei casinò online.

In Italia purtroppo, la nascita di troppi poker network, o di software indipendenti, ha creato da prima una grande concorrenza che ha portato beneficio ai giocatori (chi non ricorda i tornei garantiti della domenica con montepremi enormi e molte volte neppure coperti), ma con il tempo ha creato troppa frammentazione dei giocatori e costi  di gestione per le sale troppo alti.

A tutto questo aggiungiamo che una sola sala, ha raccolto da sola oltre il 50% del mercato, per capire il rapido disinteresse dei concessionari per il poker online.

Una speranza di una possibile ripresa si era aperta gli anni scorsi con la creazione della liquidità condivisa, che avrebbe potuto riportare interesse per questo gioco, ma ahimè ad oggi non ho nessuna notizia positiva al riguardo.

poker Online

poker Online

Speranze per il futuro?

Dopo lo stop alla liquidità condivisa, credo non ci siano molte possibilità di far ripartire il poker online in Italia. I numeri rimangono più o meno gli stessi negli ultimi anni, gli investimenti quasi scomparsi del tutto e il poker online rimane un gioco di contorno per i concessionari, quasi al pari del bingo.

poker online

Senza deposito:

Nessuna Promo

Con deposito:

Bonus del 400% fino ad un massimo di €1200

4.5

Senza deposito:

Nessuna Promo

Con deposito:

20€ subito e un bonus del 300% fino a €1.091

4.8

Senza deposito:

Nessuna Promo

Con deposito:

300% fino a €1.050 + €7 in Token e €15 per altri giochi

4.8
Comparatore Poker

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 300% fino ad un massimo di €1200

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 20€ subito e un bonus del 300% fino a  €1.091 

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 300% fino a  €1.050 + €7 in Token e € 15 per altri giochi 

Senza deposito: €8 Gratis

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1500 codice bonus SUPER15

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1000 +5€ in Tickets +25 Free Spin