Poker Online: Dalla Korea con furore!

Le grandi poker room sono sempre alla continua ricerca di nuovi mercati nei quali sbarcare. Per far questo, le politiche aziendali spesso passano attraverso la selezione di personaggi noti e di Pro di quel paese.

Home » Poker Live » Editoriali » Poker Online: Dalla Korea con furore!

Le grandi poker room sono sempre alla continua ricerca di nuovi mercati nei quali sbarcare. Per far questo, le politiche aziendali spesso passano attraverso la selezione di personaggi noti e di Pro di quel paese.

 

 

 

Full Tilt, sembra muoversi proprio in questa direzione, e per il mercato koreano, circa un anno fa, ha deciso di prendere nel suo team pro, alcuni personaggi, conosciutissimi in Korea, come testimonial del prodotto poker. Proprio in questa direzione, vanno le sponsorizzazioni di Eunjong Byun, Yongsuk Chang e Somyung Sim. Ma chi sono? Vediamo di conoscere, questi personaggi, un po meglio.

 

High_Stakes_Full_Tilt.jpg

Uno dei tavol online di Full Tilt Poker

Eunjong Byun, prima di diventare Red Pro Full Tilt, era un giocatore professionista di videogames. Nel 2002 entrò a far parte del Team STX Soul di Starcraft, un gioco strategico di fantascienza. Nel 2005, passò al team Samsung Khan, diventando campione di starcraft nel 2007. Già in questo campo, Eunjong vanta vincite per 300,000$. Nel 2008 rinasce come giocatore di poker iniziando a mass-grindare, con sessioni fiume da 8 e passa ore, su 16 tavoli, il livello $0.50/$1, scalando poi nel corso del tempo i vari livelli superiori.

Ad oggi Eunjong, vanta quasi 3 milioni di mani giocate, circa 50,000 dollari di profit e oltre 267,000 dollari pagati in rake, che probabilmente gli saranno stati girati sotto forma di rakeback, nel suo account, vista la sua sponsorizzazione. Oggi Eunjong gioca con regolarità il $5/$10 di full tilt, con diversi shot al $10/$20, sempre su 16 tavoli, ed è del gruppo dei sopracitati, il più attivo giocatore.

 

Full_Tilt_Poker.jpg

Full Tilt è sempre in cerca di nuovi mercati

Yongsuk Chang è anch’egli un ex giocatore professionista di videogames, ma a differenza di Eunjong Byun, Yongsuk giocava a Warcraft, un gioco di strategia in tempo reale. Yongsuk inizia a conoscere il poker, a fine carriera di giocatore professionista di videogames, e successivamente all’incontro con il Red Pro, Steve Yea, decide di dedicarsi completamente al poker.

I primi risultati, Yongsuk li ottiene subito, ma nel live! Giunge 4th all’AAPT di Manila, per $38,000. Successivamente inizia a giocare sui tavoli di full tilt, giocando oltre 1,300,000 mani, pagando qualcosa come 142,000$ in rake. Oggi Yongsuk gioca per tantissime ore al giorno, ai limiti $2/$4 in modalità Rush Poker.

Somyung Sim, ha come per gli altri 2 giocatori sopracitati, un background simile. Inizia come come giocatore professionista di videogames, giocando a Starcraft. La sua carriera svolta quando riesce a battere una icona del momento, tanto da conquistarsi proprio il posto dello sconfitto, nel team numero 1 di questo gioco in Korea. Le sue vincite nel mondo dei videogames superano i 250,000$.

 

so_sim.jpg

Somyung Sim

Somyung inzizia la sua carriera di giocatore di poker, con soli 20$ e l’aiuto di alcuni suoi amici. In poco tempo quei 20$ diventano 10,000$ e Somyung, decide di dedicarsi al poker a tempo pieno. Somyung ottiene il primo risultato importante a Macao, dove si piazza 9th nell’AAPT locale per circa $22,000. Da allora Somyung inizia a grindare pesantemente i tavoli di Full Tilt, giocando circa 1M di mano, che lo hanno portato a generare un profit di altri 11,000$ e a pagare in rake, circa 50,000$.

Questi giocatori, costituiscono un monito molto importante per tutti i giocatori occidentali e statunitensi. Rappresentano l’oriente che sa lavorare, in questo caso mass-grindare, e lasciano negli animi dei giocatori semplici, un po di paura, se si pensa a quali potenzialità può avere, un mercato come quello cinese-koreano-giapponese, fatto di oltre 1 miliardo e mezzo di persone, che nella maggior parte dei casi, svolgono il loro lavoro con orari di lavoro, ben più lunghi e faticosi, rispetto ai nostri.

Diventereanno i nostri 3 amici idoli del poker a livello mondiale? Riusciranno a scalare i livelli, e a presentarsi nelle partite high stakes, contro mostri sacri come Phil Ivey e Tom Dwan?
Chissà………

Scritto da Marco “yomik” Pasqua

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Comparatore Poker

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 300% fino ad un massimo di €1200

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 20€ subito e un bonus del 300% fino a  €1.091 

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 300% fino a  €1.050 + €7 in Token e € 15 per altri giochi 

Senza deposito: €8 Gratis

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1500 codice bonus SUPER15

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1000 +5€ in Tickets +25 Free Spin