A noi siciliani ci piace il poker online!

Il poker piace ai siciliani, questo è evidente e sotto gli occhi di tutti. Del resto basta guardare la regione di provenienza degli iscritti ad un torneo per rendersi conto di quanti siano i giocatori siciliani iscritti.

Home » Poker Live » Editoriali » A noi siciliani ci piace il poker online!

Il poker piace ai siciliani, questo è evidente e sotto gli occhi di tutti. Del resto basta guardare la regione di provenienza degli iscritti ad un torneo per rendersi conto di quanti siano i giocatori siciliani iscritti.

 

 

 

 

Ma perchè questo smisurato amore per il texas hold’em? Da dove arriva questa passione che accomuna migliaia di giovani?

La risposta è semplice e banale se vogliamo, tutto nasce dal bisogno di guadagnare e dalla mancanza di un adeguato sviluppo socio-economico della Sicilia, che purtroppo rimane una delle regioni con il maggior tasso di disoccupazione in Italia ed in Europa.

 

lavoro_cercasi.jpg

Poker online perchè senza lavoro?

 

Qualche tempo fa scrissi un editoriale dal titolo “Sicilia e Poker, amore a prima vista!” per raccontare di come il poker online si fosse velocemente diffuso nella nostra amata isola. Proprio su questo articolo ho ricevuto recentemente una mail di protesta di un nostro utente risentito per come avevo trattato l’argomento e per l’immagine sbagliata che avevo dato dei siciliani.

In realtà nel mio editoriale mi ero limitato a descrivere la realtà, una realtà fatta di disoccupazione, disservizi e latitanza di uno stato che invece di tutelare ed avviare ad una sana occupazione i giovani siciliani propone costantemente lotterie, gratta e vinci, giochi ed infine anche il poker online che bene o male è servito ad allontanare i ragazzi dalle strade.

 

dario_alioto_1.jpg

Il palermitano Dario Alioto, esempio per tanti giovani

E’ evidentemente per questo, che il poker online ha avuto in Sicilia uno dei suoi maggiori bacini di utenza. Se andiamo a leggere i nomi degli ultimi dieci/quindici vincitori del Sunday Special di Pokerstars.it per esempio, ci renderemo subito conto di come il 70% siano tutti giocatori che vivono in Sicilia e che hanno trovato in questo gioco un’ottima fonte di guadagno.

La situazione lavorativa purtroppo è quella che tutti conosciamo e se qualche ragazzo ha trovato nel poker online una fonte di guadagno costante affrontando questa disciplina come un vero e proprio lavoro ben venga, questo a prescindere da quello che scrivo io o quello che pensano i moralisti.

 

disoccupazione.jpg

La disoccupazione è il grande male della Sicilia

Ricevo decine e decine di mail di ragazzi che mi raccontano come il poker sia stato una salvezza per loro e per questo dico al carissimo lettore che mi ha scritto, che la sua “incazzatura” non dovrebbe essere rivolta a me come promotore di chissà quale male sociale, ma al governo italiano ed a tutti quei politici cha hanno permesso e costruito una realtà fatta di vuoti sociali, mancanza di lavoro e nessuna agevolazione o incentivo per aiutare i giovani a trovare il loro “posto” nella società.

E’ vero noi abbiamo dei doveri morali in quanto portale seguito da migliaia di persone, ma non per questo dobbiamo raccontare le solite storielle, educare i giovani non significa nascondere la verità, anzi tutt’altro e se il poker online può “salvare” qualcuno viva il texas hold’em e le poker rooms perchè “A noi siciliani ni piaci u poker online”!

Scritto da Giuseppe “Pidduv” Messineo
pidduv@pokeritaliaweb.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Comparatore Poker

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 300% fino ad un massimo di €1200

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 20€ subito e un bonus del 300% fino a  €1.091 

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 300% fino a  €1.050 + €7 in Token e € 15 per altri giochi 

Senza deposito: €8 Gratis

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1500 codice bonus SUPER15

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1000 +5€ in Tickets +25 Free Spin