Poker Live: I migliori risultati degli italiani 1

Il 2010 è stato una anno pieno di impegni per tutti i giocatori italiani di poker sportivo. Tantissimi i tornei importanti e davvero ottimi i risultati ottenuti che hanno rilanciato il poker live made in Italy.

Home » Poker Live » Editoriali » Poker Live: I migliori risultati degli italiani 1

Il 2010 è stato una anno pieno di impegni per tutti i giocatori italiani di poker sportivo. Tantissimi i tornei importanti e davvero ottimi i risultati ottenuti che hanno rilanciato il poker live made in Italy.

 

 

 

Il primo torneo di un certo valore ad inaugurare il 2010 è il Pokerstars Carribean Adventure dove i nostri non riescono ad ottenere particolari risultati. Grande rammarico per Dario Minieri che fa la bolla nell’High Roller dopo essere stato chipleader per tanto tempo.

Qualche buono risultato arriva dai side event, nell’evento $550 PLO con il 4th posto di PierPaolo Ruscalla ($4,365), il 7th di Alfonso Amendola ($2,475) e il 13th di Alberto “GrandeAlba” Russo ($1,310) ed i piazzamenti di Alberto Bari nel $1,100 NLHE vinto da Maxim Lykov e quello di Cesare Florio nel $1,600 NLHE vinto dal canadese Mike McDonald. Anche Marco De Bono mette la bandierina nel $200 NLHE Turbo.

A rendere meno amaro il tutto ci pensa la World Cup of Poker, giocata da sfondo al PCA, dove l’Italia, capitanata da Luca Pagano, chiude al 6th posto. Vince Cine Taipei capitanata da Raymond Wu, in heads up sulla Croazia.

 

luca_pagano_vienna.JPG

Luca Pagano

 

Pochi giorni dopo entra in scena l’European Poker Tour Pokerstars di Deauville dove riescono ad andare a premio Filippo Candio che alla fine esce in 100esima posizione per un premio minimo da €8.100, Luca Moschitta con un premio da 10.200, Luca Pagano ed Emanuele Ruggini con 10.900 euro, Dario Minieri che esce in 50esima posizione con 12.500 euro di premio ed il grande Nicolò Calia che conquista un ottimo 19esimo posto per 18.400 euro di vincita.

Il 28 Febbraio si conclude la quarta edizione della PartyPoker Premier League dove il nostro Giovanni Safina, giocatore del Team Pro di PartyPoker.it, ottiene un grande piazzamento, un 3o posto da ben 100.000 dollari. Negli stessi giorni si gioca l’EPT Pokerstars di Copenhagen dove 3 italiani riescono ad arrivare ai premi. Alfio Battisti si piazza in 53esima posizione vincendo circa 7.300 euro, Nicolò Calia che piazza un altra bandierina europea piazzandosi in 24esima posizione con un premio da circa 10.700 euro ed un grandissimo Francesco De Vivo che per poco sfiora la grande impresa, un secondo posto da 305.642,31 euro.

 

francesco_de_vivo.jpg

Francesco De Vivo

 

Il 2 Marzo parte l’EPT di Berlino, sono 55 gli italiani che partecipano all’evento targato Pokerstars.it, nove di loro riescono ad andare a premio. Da segnalare le prestazioni di Luca Cainelli, 11esimo con 40.000 euro vinti, e di Alfonso Amendola, 10imo con 50.000 euro vinti. Questo evento live passerà alla storia come il torneo della rapina durante un EPT, nessuno dimenticherà mai quei venti minuti di panico per tutti i presenti nell’Hotel Hyatt a Berlino.

A fine Marzo Cainelli si ripete all’EPT Snowfest in Austria. Dei sette italiani che vanno ITM è l’unico che piazza un buon colpo classificandosi in 14esima posizione vincendo 15.800 euro.

 

luca_cainelli.JPG

Luca Cainelli

 

Aprile è il mese dell’European Poker Tour di Sanremo, il torneo italiano più importante dell’anno che fa segnare un field da record con 1.240 giocatori iscritti ed una prima moneta da 1.250.000 euro. Sono più di 50 i giocatori azzurri che riescono a centrare l’ITM, soltanto due però, quelli che lasciano il segno: Claudio Piceci che viene eliminato in 7a posizione con un premio da 150.000 euro e Giuseppe Diep che si piazza in 6a posizione vincendo ben 210.000 euro.

Un altro grandissimo risultato in questo EPT di Sanremo arriva grazie al side event da 2.200 euro dove il simpaticissimo Michele “Baffo” Limongi ottiene un ottimo secondo posto da 155.000 euro mettendosi sotto un field davvero notevole. 

 

salvatore_Bonavena_con_liz_lieu.jpg
Salvatore Bonavena in compagnia della bella Liz Lieu

 

Il 25 Aprile si gioca l’ultimo evento della sesta stagione del circuito EPT Pokerstars. Tocca alla splendida Montecarlo ospitare i tantissimi campioni arrivati da tutto il mondo per giocare uno dei tornei più belli e ricchi. Sono 7 i giocatori italiani che riescono ad arrivare ai premi, nessuno approda al final table ma si possono comunque annoverare delle buone prestazioni.

Tra tutte quella di Domenico Iannone, 15esimo con 60.000 euro vinti, Emanuele Rugini, 14esimo con 70.000 euro vinti, e quella del grande Salvatore “Mister EPT” Bonavena che si piazza in 11esima posizione vincendo 80.000 euro.

Scritto da Giuseppe “Pidduv” Messineo
pidduv@pokeritaliaweb.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Comparatore Poker

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 300% fino ad un massimo di €1200

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 20€ subito e un bonus del 300% fino a  €1.091 

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 300% fino a  €1.050 + €7 in Token e € 15 per altri giochi 

Senza deposito: €8 Gratis

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1500 codice bonus SUPER15

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1000 +5€ in Tickets +25 Free Spin