ItalyPoker contro il Gioco d’Azzardo Compulsivo

Una lodevole iniziativa di ItalyPoker cerca di contrastare il fenomeno del Gioco d’Azzardo Compulsivo, un fenomeno crescente in tutti i sostrati della popolazione italiana e completamente indipendente dalla natura del gioco scelto.

Una lodevole iniziativa di ItalyPoker cerca di contrastare il fenomeno del Gioco d’Azzardo Compulsivo, un fenomeno crescente in tutti i sostrati della popolazione italiana e completamente indipendente dalla natura del gioco scelto.

 

 

 

 

Già in parecchi miei interventi ho parlato del G.A.P. – Gioco d’Azzardo Compulsivo – affrontandone spesso gli aspetti psicologici e le implicazioni sulla vita di chi ne è affetto. Una vera piaga sociale che, al di là del tipo di gioco sul quale verte la compulsività, mette a repentaglio la normale vita di quello che senza ombra di dubbio possiamo definire “malato”.

 
gioco_2569.jpg
 
Non importa infatti che si stia giocando a poker o alla roulette, tutto può diventare puro azzardo se lo si gioca contando solamente sul caso e sulla fortuna compiaciuti ed appagati dal rischio e dall’adrenalina che questo comporta.
Proprio in quest’ottica va l’iniziativa di ItalyPoker, che ha deciso di offrire la prima visita presso uno specialista a chi dovesse riconoscersi nelle problematiche  relative al GAP.
 
L’iniziativa, in collaborazione con Siipac (Società italiana di intervento sulle patologie compulsive), tenta di chiarire ancora una volta che il poker “può diventare” un gioco d’azzardo pericoloso nel caso in cui non venga affrontato con maturità e dedicandosi allo studio della disciplina. 
 
bisca_clandestina.jpg
 
Per quanto infatti io sia un convinto sostenitore del poker come skill game, non posso non riconoscere che un mercato come quello del poker online, che ha visto un’espansione del 150% nel solo 2010, nasconda al suo interno storie personali drammatiche e innegabili di persone che attraverso il gioco sono arrivate alla bancarotta.
 
Tutto questo ovviamente non dipende assolutamente dalla natura del gioco, ma è un dovere morale cercare di comprendere anche queste situazioni cercando, nel limite del possibile, di far fronte al problema. ItalyPoker con la sua iniziativa non solo aiuterà le persone, ma cercherà anche di mantenere intatto il nome del poker cercando di limitare i casi che dall’esterno rischiano di comprometterne l’immagine. 
 
scritto da Luca ‘ilFilosofo‘ Barbi
Seguici sui nostri social:
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri social
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
Non perderti le ultime notizie da Poker Italia Web
© 2024 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org