Nuova causa intentata contro Ultimate Bet

Un gruppo di professionisti di poker online ha intentato una causa civile contro Excapsa Software Inc., proprietaria di Ultimate Bet fino al 2006. I giocatori affermano di aver perso milioni di dollari contro il superuser in azione sul sito a quei tempi.

Home » Poker Live » Poker Estero » Nuova causa intentata contro Ultimate Bet

Un gruppo di professionisti di poker online ha intentato una causa civile contro Excapsa Software Inc., proprietaria di Ultimate Bet fino al 2006. I giocatori affermano di aver perso milioni di dollari contro il superuser in azione sul sito a quei tempi.


Un gruppo di ex regulars dei tavoli di poker cash game high stakes di UltimateBet ha intentato causa civile nei confronti della Excapsa Software Inc., la società dietro UB fino al 2006. Il gruppo è composto da Daniel “Ashman” Ashman, Brad Booth, Thomas “tommyboy83” Koral, Greg “Captain Zeebo” Laverly, Dave Lizmi, Daniel “Dan re” Smith, Joseph Sanders e Dustin “Neverwin” Woolf.

Il motivo della causa è che il gruppo sostiene di non aver ricevuto abbastanza rimborsi dal sito in seguito allo scandalo del superutente. Il gruppo afferma di aver subito perdite di $1.734.863,50 e sostiene che tale cifra è stata ricavata da una profonda analisi dei versamenti e delle hand histories

Tavolo online Ultimate BetLe accuse rivolte alla società comprendono diversi capi di imputazione come corruzione, frode e negligenza. Oltre alla ditta a capo di UB, l'accusa cita anche dieci non ben identificate persone, contrassegnate come “i proprietari, operatori, impiegati, e / o agenti di Excapsa“. Alcuni dei nomi che dovrebbero corrispondere a questi specifici profili dovrebbero comprendere Greg Pierson, Jon Karl, Jack Bates e Russ Hamilton. Tutti coinvolti, direttamente o indirettamente, nella vicenda.

Secondo l'analisi dei documenti presentati nell'atto di accusa, il reclamo si riferisce ad un database di tutte le mani giocate su Ultimate Bet dal 2003 al 2008. Periodo preso in esame dal regolatore della licenza di UB in quel periodo, la Kahnawake Gaming Commision.

Per diverso tempo i giocatori di UB vittime dello scandalo superuser hanno ricercato le hand histories del sito, non rese disponibili a tutti. Ma a quanto detto ora dal gruppo di accusatori ora sarebbero state rese accessibili a tutti. Secondo il legale del gruppo “queste informazioni chiave sono state tenute nascoste e non distrutte. Saranno ora fornite alle parti per ordine del tribunale che ne curerà il processo per poter condurre le proprie analisi delle perdite“.

Il gruppo chiede quindi il risarcimento delle spese legali, ora triplicati dalla lunga indagine, e un risarcimento dei danni punitivi di $10.000.000.

Vieni sul Forum di PokerItaliaWeb per discutere di questa notizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Comparatore Poker

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 300% fino ad un massimo di €1200

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 20€ subito e un bonus del 300% fino a  €1.091 

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 300% fino a  €1.050 + €7 in Token e € 15 per altri giochi 

Senza deposito: €8 Gratis

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1500 codice bonus SUPER15

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1000 +5€ in Tickets +25 Free Spin