Poker e scommesse sportive, un fenomeno in grande crescita

Il mondo del betting negli ultimi anni è sempre più in simbiosi con l’affascinante circuito pokeristico, sono infatti sempre più i giocatori che amano puntare nelle scommesse sportive durante una sessione di poker cash oppure durante un evento MTT live.

Home » Poker Live » Poker Estero » Poker e scommesse sportive, un fenomeno in grande crescita

Il mondo del betting negli ultimi anni è sempre più in simbiosi con l’affascinante circuito pokeristico, sono infatti sempre più i giocatori che amano puntare nelle scommesse sportive durante una sessione di poker cash oppure durante un evento MTT live.


Insomma il poker e il mondo delle scommesse sportive viaggiano come due innamorati mano nella mano. A confermare tale teoria è Charles Williams, poker room manager al Grand Sierra Resort e al Casino di Reno. Sono soprattutto i giocatori americani i più accaniti, che quando è periodo di Play-off nei maggiori campionati sportivi USA, si sbizzarriscono con le scommesse. Eppure, nonostante, la maggior parte di loro ha vinto milioni di dollari giocando a poker, e nonostante siano abili nel capire la psicologia al tavolo dei proprio avversari, con le scommesse non se la vacano altrettanto bene, spesso e volentieri sulle più famose bacheche virtuali dei poker pro si leggono post sulle tante scommesse non andate in porto.

Tra i più accaniti scommettitori troviamo il grande Phil Hellmuth. Spesso la sua bacheca è tempestata di post sulle sue scommesse, e spesso sono giocate perdenti, e lo si capisce anche dal suo ultimo pensiero lasciato su Twitter: “Le mie scommesse sportive sono state disastrose. Ho cercato di rimediare in serata, ma la musica non è cambiata”. Altro giocatore amante del betting è il leggendario Doyle Brunson. Quest’ultimo in particolare ogni anno dichiara di farla finita con le scommesse, ma puntualmente non resiste al fascino di piazzare qualche giocata, soprattutto quando di mezzo ci sono i Play Off.

Altro amante delle Scommesse è Mike Matusow, ma la lista sarebbe davvero lunga, anche perché non tutti rendono note le loro giocate via etere. Nel frattempo, invece, c’è chi come Barry Greenstein, il Peter Pan del poker, mette proprio in guardia i giocatori dall’evitare di bere, drogarsi e soprattutto di scommettere, il tutto scritto nel suo famoso libro “Ace on the River”.

Poker e scommesse, un fenomeno che è destinato a crescere sempre più. D'altronde molte leggende del poker, appunto come Doyle Brunson, hanno alle spalle un passato in gioventù da sportivi, e questo spiegherebbe in parte la loro passione verso lo sport e il mondo delle scommesse. Inoltre, i giocatori di poker  di natura sono persone estremamente competitive, che soprattutto amano l’azzardo. Ed ecco spiegato il fenomeno. Insomma, se in un futuro vi ritroverete ad aprire una poker room, ricordatevi di riservarsi un angolo per il betting.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comparatore Poker

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 300% fino ad un massimo di €1200

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 20€ subito e un bonus del 300% fino a  €1.091 

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 300% fino a  €1.050 + €7 in Token e € 15 per altri giochi 

Senza deposito: €8 Gratis

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1500 codice bonus SUPER15

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1000 +5€ in Tickets +25 Free Spin