Il poker online.eu creerà un precedente per allargare i confini del poker

«Te l’avevo detto» è una frase che non piace a nessuno. Non piace a chi la pronuncia, perché, almeno in teoria, dovrebbe sentirsi un pedante bacchettone; non piace a chi se la sente dire, e non c’è bisogno di spiegare il perché.

«Te l’avevo detto» è una frase che non piace a nessuno. Non piace a chi la pronuncia, perché, almeno in teoria, dovrebbe sentirsi un pedante bacchettone; non piace a chi se la sente dire, e non c’è bisogno di spiegare il perché.

 

Ma quella di PokerStars.eu è la classica notizia che fa saltare sulla sedia e che, in fondo, ha fatto pensare un «Te l’avevo detto» a tutti coloro che, come me, hanno sempre sostenuto l’idea di un bacino più ampio per il poker online, un bacino che non fosse quello nazionale.
 

PokerStars.eu per l’Italia non cambia nulla in via pratica. Il giorno dell’apertura e quelli a seguire tutto continuerà nello stesso identico modo di sempre. Ma qualcosa è successo: si è creato un precedente che, se le cose andranno per il verso giusto, dimostrerà che un mercato composto da più stati con tassazioni diverse è possibile, realizzabile e, si spera, funzionale.
 

In ogni caso è inutile sperare che i mercati nazionali già istituiti pensino di cambiare rotta, dunque il futuro che possiamo presagire è composto da poker.eu, .com, .it e .fr con in aggiunta il probabile .es. Anche qui l’innesto di un mercato importante come il punto eu non è da sottovalutare; come già avvenuto per gli altri bacini separati dal punto com, è il poker stesso ad essere modificato dall’introduzione di questi nuovi habitat di gioco — pensiamo ai Sit&Go giocati sulle room italiane e a tutti gli aggiustamenti che abbiamo apportato ai range di push e di call per rendere l’ICM vincente sui nostri tavoli: quel poker, giusto per fare un esempio, semplicemente non esisteva prima del punto it. 
 

Rimango convinto che il punto eu sia la base da cui partire per riformulare il poker online per il futuro, un poker che abbia basi più solide e limpide di quelle del punto com, ma che allo stesso tempo mutui dal punto com le caratteristiche che lo hanno portato ad abbracciare l'intero pianeta. Veniamo da una sorta di anarchia, siamo in una prima, rudimentale, risposta civile al caos delle origini, dobbiamo tendere ad una società civile illuminata. 

Seguici sui nostri social:
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
SOCIALICON

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri social
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
SOCIALICON
© 2024 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org