Barry Greenstein sollecita Barack Obama sulla questione poker online

Il pro Barry Greenstein, dopo le dichiarazioni di mercoledì scorso del presidente Obama, che ha affermato di essere a favore dei matrimoni gay, gli ha inviato un personale Twitter dove gli chiede di occuparsi anche delle problematiche del poker online.

Il pro Barry Greenstein, dopo le dichiarazioni di mercoledì scorso del presidente Obama, che ha affermato di essere a favore dei matrimoni gay, gli ha inviato un personale Twitter dove gli chiede di occuparsi anche delle problematiche del poker online.


Il tre volte campione delle WSOP ha così risposto alla dichiarazione rilasciate dal suo presidente la sorsa notte: “Barack Obama ha dichiarato che i gay dovrebbero avere uguali diritti, riuscirà anche ad ammettere che i giocatori di poker meritano ugualmente la loro libertà personale?” Questa è la domanda che indirettamente il ‘Robin Hood’ del poker ha voluto porre a Barack Obama.

Il 57enne pro del Team PokerStars, come altri suoi colleghi, ritiene che non siano stati fatti abbastanza sforzi da legalizzare il poker online negli Stati Uniti d’America, soprattutto dopo lo scandalo del Black Friday è venuto a mancare proprio il sostegno di molti politici che prima del misfatto avevano dimostrato tanto interesse nel trovare una via alla legalizzazione, invece, quando il Dipartimento di Giustizia, lo scorso anno, chiuse la maggior parte delle poker room online, tra cui Full Tilt e Pokerstars, questi sforzi per ottenere una nuova normativa sono passati in secondo piano.

Twitter quello di Barry Greenstein che ha trovato molti consensi, anche se c’è qualcuno, come l’avvocato Stuart Hoegner, che non è dello stesso avviso del campione di poker statunitense, in quanto le problematiche dei giocatori di poker non possono essere davvero paragonati ai diritti umani che dovrebbero lasciar libere le coppie gay di sposarsi liberamente in qualsiasi paese. Ovviamente, afferma anche che tali considerazioni, conoscendo Barry come un ragazzo estremamente intelligente, siano state scritte di getto senza realmente pensare a ciò che stava scrivendo. Ora ci aspettiamo così una risposta da parte del pro PokerStars.

Seguici sui nostri social:
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
SOCIALICON

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri social
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
SOCIALICON
© 2024 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org