Poker Cash Online: meglio assicurarsi contro la sfortuna?

Vi ritenete sfortunati nel poker? Da oggi c'è un sito straniero che offre ai giocatori di cash game una vera e propria assicurazione contro le 'sculate' degli avversari. Si chiama InsuredPlay e sta facendo molto discutere i players in rete.

Vi ritenete sfortunati nel poker? Da oggi c'è un sito straniero che offre ai giocatori di cash game una vera e propria assicurazione contro le 'sculate' degli avversari. Si chiama InsuredPlay e sta facendo molto discutere i players in rete.

 

Alzi la mano chi non ha mai pensato almeno per un istante di essere perseguitato dalla scalogna durante una partita di poker online. Diversi siti stranieri stanno escogitando dei sistemi per poter abbattere la maledetta varianza nel poker e per consentire ai giocatori di giocare più tranquilli. Tempo fa un sito propose una sorta di 'assicurazione' contro la bolla negli MTT e oggi vi parliamo di una cosa simile, ma applicata al cash game.

 

Il sito InsuredPlay propone infatti un software scaricabile grazie al quale possiamo praticamente dimenticarci per sempre delle “sculate” degli avversari. Ogni volta che ad uno showdown partiremo in vantaggio, il “grosso” del pot spetta comunque a noi. Giriamo le carte con la probabilità dell 70% di vittoria? Bene, il 70% del pot è nostro e nessuno ce lo toglie. Tutto ciò è reso possibile dal semplice pagamento di un'assicurazione, appunto, corrispondente alla percentuale di vincita dell'oppo in questione.

 

Facciamo un esempio per capire meglio: se finiamo ai resti con KK su un flop 27Q e l'avversario ha in mano AQ, noi avremo l'80% di vittoria mentre l'avversario avrà il 20%. Se il pot è di 100$, noi possiamo pagare 20$ di assicurazione per vederci riconosciuta la somma del pot anche in caso di sconfitta con un asso al river. In questo modo quindi vinceremo sempre 80$. Attenzione: a tutto questo bisogna aggiungere una tassa del 5% (in questo caso dunque 5$) che può diventare dell'1% per i grinders più attivi.

 

A conti fatti non c'è nulla di matematicamente conveniente: con questo sistema non vinceremo mai un intero pot quando partiamo avanti. Anzi, ci sono meno “tasse” da pagare quando partiamo sotto e forse siamo più invogliati a cercare noi stessi la famosa “sculata”. Insomma, le perplessità sono più che lecite ma magari c'è chi è comunque attratto da una  possibilità del genere: se si soffre troppo per una bad beat o per uno scoppio, questa novità potrebbe aiutare a combattere il tilt.

Seguici sui nostri social:
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
SOCIALICON

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri social
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
SOCIALICON
© 2024 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org