Follia a Las Vegas, aggredito Sam Trickett!

Las Vegas, la città delle luci, ma anche delle ombre! E’ questa la brutta vicenda, purtroppo, accaduta al fortissimo giocatore inglese di poker professionista Samuel Trickett aggredito e picchiato selvaggiamente la scorsa notte.

Las Vegas, la città delle luci, ma anche delle ombre! E’ questa la brutta vicenda, purtroppo, accaduta al fortissimo giocatore inglese di poker professionista Samuel Trickett aggredito e picchiato selvaggiamente la scorsa notte.

 

Il forte poker pro, reduce del secondo posto al Big One For One Drop, torneo milionario, nel vero senso del termine, visto che il buy in era di un milione di dollari, che gli ha fruttato oltre 10 milioni di dollari di vincita, è stato vittima di un aggressione. Il ventiseienne inglese, nato a Redford, si trovava in compagnia della sua fidanzata Natasha Sandhu, quando all’uscita di un locale alla moda è stato aggredito da sei malviventi. A riferirci la triste notizia è lo stesso Samuel attraverso la sua pagina twitter: “Was having a great day until 6 guys did this to me.Seriously Wtf? Couldn't be more angry…” La polizia non si è ancora sbilanciata in una dichiarazione ufficiale, ma com’è logico pensare è molto probabile che lo scopo dell’aggressione sia stata la rapina, visto soprattutto l’ingente vincita di Samuel avvenuta solo poche ore prima.


Purtroppo dobbiamo dire che Las Vegas, la città del peccato, non è nuova a fatti di questo genere. Pochi mesi fa, proprio al Rio Casino', teatro delle WSOP 2012, si erano scontrate due bande rivali  facendo letteralmente a pistolettate davanti agli impauriti passanti. Per fortuna bilancio molto lieve, solo tre feriti, ma non è finita li! Nel parcheggio del centro medico universitario, dove erano stati portati i primi soccorsi, le due gang sono andate avanti a spararsi contro, provocando altri due feriti! Assurdità di Las Vegas!


La speranza è sempre quella che la polizia applichi tolleranza zero e vengano comminate pene certe e severe. E allora la memoria torna alla vicenda di Ronald Page, statunitense che nel 2009 per un banale errore elettronico era riuscito a prelevare attraverso il suo bancomat circa 1,5 milioni di dollari, non disponendo assolutamente di quella cifra! Recentemente Page è stato riconosciuto colpevole di “peculato mediante profitto per errore” e condannato a 9 anni e 4 mesi di reclusione, oltre alla restituzione di tutto il maltolto, a parte quello che aveva già spianato nei casinò.

 

Ma il giudice Chris Rock, un nome una garanzia, a saggiamente deciso di unire al carcere anche una pena più simbolica. Per un mese Chris ha dovuto pulire tutta l’immondizia dei cassonetti disposti lungo la strip, che misura oltre sette chilometri di lunghezza! Per la serie: “tu volevi fare il furbo e ripulire i casinò in maniera illegale? Adesso hai la possibilità di pulirli in senso letterale!”


Tornando alla notizia d’apertura, oltre a far i più sinceri auguri a Samuel perché si possa rimettere al più presto e lasciarsi alla spalle questa triste e brutta vicenda, speriamo che la polizia di Las Vegas risolva al più presto il caso, scovando gli aggressori; d’altronde le forze dell’ordine del Nevada sono famose proprio per la repentinità con cui risolvono i casi. In uno stato dove il forte flusso turistico è in costante movimento, la velocità delle indagini è un fattore fondamentale per la risoluzione dei casi.


Uno dei primi a fare gli auguri a Samuel è stato il suo collega ed amico Jonathan Dhuamel, il quale oltre ad esprimere solidarietà a Trickett ci è un po’ rimasto male, d’altronde sappiamo che è lui il poker pro più pestato della storia e questa vicenda ha un po’ turbato il suo ego di prima donna in fatto di randellate ricevute!

Marco Zanini

Seguici sui nostri social:
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
SOCIALICON

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri social
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
SOCIALICON
© 2024 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org