USA: ennesima rapina durante partita di poker casalinga

Ancora un caso di cronaca nera legato al poker accaduto negli Stati Uniti d’America. Questa volta ci troviamo nel South Dakota, dove una partita di poker casalinga è stata interrotta dall’ormai classica rapina a mano armata.

Ancora un caso di cronaca nera legato al poker accaduto negli Stati Uniti d’America. Questa volta ci troviamo nel South Dakota, dove una partita di poker casalinga è stata interrotta dall’ormai classica rapina a mano armata.


Ormai è un classico, infatti, negli USA già in passato sono state scenario di partite di poker casalinghe finite o con una rapina o con lite tra i giocatori, a volte con tanto di sparatoria provocando feriti e anche decessi in sporadiche occasioni.  Questa volta trattasi di rapina, quasi sicuramente premeditata e non si esclude nemmeno la complicità di giocatori presenti al tavolo da gioco. Come già detto, ci troviamo nel South Dakota, in una città al confine con il Minnesota, dove in una villa alcuni gentiluomini, esattamente quattro amici, avevano organizzato una classica partita di poker cash. Incontro che era organizzato quasi una volta la settimana e dove cadauno, i players, mettevano in gioco una posta pari a $10,000.

Il loro incontro settimanale però la scorsa notte è stato interrotto da 3 malviventi armati di fucili, i quali coperti da passamontagna hanno fatto prima sdraiare i quattro uomini al suolo e poi provveduto a rubare i soldi raccolti per organizzare la partita di quella sera, cioè per l’esattezza $40,000. Un’azione talmente repentina che non lascia dubbi: il colpo era stato organizzato da qualche tempo e non si scarta nemmeno l’ipotesi che uno dei quattro giocatori possa essere complice con i tre malviventi. L’azione condotta dai banditi è stata troppo precisa e mirata, inoltre, gli oggetti di valore presenti nella casa non sono stati proprio toccati, ma è stato rubato esclusivamente il bottino dal tavolo da poker. Ovviamente la polizia ora è sulle tracce dei banditi ma a loro disposizioni hanno poco indizi e dunque non sarà facile risalire ai colpevoli, d'altronde anche le informazioni lasciate dai quattro giocatori non erano molto poiché il tutto si è concluso nel giro di pochi minuti, non lasciando nemmeno il tempo di capire cosa stesse realmente succedendo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non perderti le ultime notizie da Poker Italia Web
© 2024 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org