Ashton Griffin: «A lungo termine, il poker può essere interpretato solo dal vivo»

Ashton Griffin, giocatore online di soli 23 anni, dopo l'annuncio dell'accordo fra DoJ e PokerStars per l'acquisto di Full Tilt Poker, pare che abbia iniziato seriamente a pensare al suo futuro e, soprattutto, a quello che vuole realmente fare nella vita.

Ashton Griffin, giocatore online di soli 23 anni, dopo l'annuncio dell'accordo fra DoJ e PokerStars per l'acquisto di Full Tilt Poker, pare che abbia iniziato seriamente a pensare al suo futuro e, soprattutto, a quello che vuole realmente fare nella vita.

 

Ashton Griffin è sicuramente uno dei giocatori di poker online più forti, basti pensare che il pro americano, prima della chiusura di Full Tilt Poker, era uno dei giocatori più vincenti con quasi 5 milioni di dollari vinti ai tavoli Hig Stakes. Dopo la notizia che i conti di Full Tilt Poker, congelati a causa del Black Friday, saranno sbloccati, qualcuno ha chiesto a Griffin cos'ha intenzione di fare della sua vita e lui risponde così “No rivedremo ASHMAN103 (il nick di Griffin su FTP, ndr) ai tavoli 200-400$, almeno non in tempi brevi”.

 

L'amore, la devozione e il divertimento per gioco del poker non lo hanno certamente abbandonato, ma è altrettanto vero che prima di ritornare a giocare online, Griffi si dedicherà maggiormente al poker dal vivo: “A lungo termine, il poker può essere interpretato solo dal vivo. Mi vedo giocare al tavolo con gente con cui sto bene, perché è divertente giocare con persone disposte a condividere tutte le conoscenze della vita e con le quali è possibile anche farsi qualche risata”.

 

Pare comunque che la vita del pro americano si stia allontanando gradualmente dai tavoli verdi online e non, per concentrarsi meglio su altre questioni. Così, come successo a Daniel Cates, anche Ashton Griffin si ritrova a decidere cosa fare della propria vita. Da una parte vorrebbe tornare all'università in Florida per terminare gli studi (gli mancano due anni per laurearsi). Dall'altra parte, vorrebbe cambiare completamente la sua vita e diventare un nomade, perché si “pente” di non conoscere il mondo e le altre culture.

 

Ashton Griffin, comunque, è molto felice per la notizia dell'acquisto di Full Tilt Poker, soprattutto perché alcuni dei suoi amici più cari hanno cifre enormi di soldi ancora bloccate sulla red room. Ora Griffin vive a Toronto e presto scopriremo quale delle due opzioni ha scelto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non perderti le ultime notizie da Poker Italia Web
© 2024 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org