I poker pro e le partite di scacchi High Stakes

Lo sapevate che nel 2007 Tom Dwan perse 50mila dollari in una partita di scacchi? Ma 'durrrr' è solo uno dei tanti poker pro appassionati a queste sfide High Stakes della scacchiera. Jennifer Shahade ha preparato per loro una guida particolare…

Lo sapevate che nel 2007 Tom Dwan perse 50mila dollari in una partita di scacchi? Ma 'durrrr' è solo uno dei tanti poker pro appassionati a queste sfide High Stakes della scacchiera. Jennifer Shahade ha preparato per loro una guida particolare…

 

Correva l'anno 2007 e in quel di Las Vegas si stavano svolgendo come al solito le mitiche WSOP. In una lussuosa villa di Sin City si giocava però anche una partita molto particolare: una sfida di scacchi tra il campione Greg Shahade e lo sfidante Tom Dwan. Lo spericolato 'durrrr' aveva infatti scommesso ben 50mila dollari che sarebbe riuscito a battere un maestro della scacchiera, nonostante lui non fosse un fenomeno in questo campo.

 

Dwan perse inevitabilmente la scommessa, perchè gli scacchi sono un gioco di skill e il campione Shahade era troppo più forte. Lo scacchista però ha raccontato di essersi trovato un po' in difficoltà, per la pressione derivata dalle alte cifre in palio: era abituato a giocarsi al massimo 10$ in una singola partita! Dwan invece si sarà sicuramente preoccupato meno degli zeri in ballo, ma alla fine nulla ha potuto inventarsi contro il più quotato oppo.

 

Tom DwanNella storia del binomio tra i due giochi questa scommessa di Dwan resta l'episodio più interessante, ma tanti altri poker pro sono dei grandi appassionati di scacchi. Tra di loro c'è ad esempio Dan Smith, campione dell'High Roller dell'EPT Barcellona. Viceversa, un grande campione della scacchiera come Hikaru Nakamura (n°5 del ranking mondiale) ha partecipato alle WSOP 2011.

 

Pensate che Jennifer Shahade, sorella del già citato Greg che sconfisse il nostro 'durrr', ha pubblicato perfino una guida per tutti i pokeristi che vogliono cimentarsi in sfide scacchistiche ad alti livelli. Jennifer è una pokerista-scacchista che vanta due ITM ai Ladies Event delle WSOP e ha studiato alcune regole per delle sfide che si adattino a dei giocatori di poker.

 

Ad esempio l'HeadsUp Poker Chess: si giocano un numero predifinito di partite a scacchi e per ogni vittoria si guadagna un tot di chips. Alla fine si gioca il testa-a-testa pokeristico con lo stack che ci si è meritati. Un'altra sfida studiata da Jennifer è il Chinese Poker Chess che prevede invece il poker cinese, una specialità veloce e senza chips, adatta per lo scopo. Si gioca contemporaneamente a scacchi e a questo tipo di poker, tenendo conto dei secondi utilizzati per ogni mossa.

 

Jennifer ha elaborato anche molte altre varianti che uniscono gli scacchi ad altri giochi da casinò, non solo il poker. Insomma, una guida adatta per chi si diletta con vari skill games e non ha paura di scommettere cifre importanti sulle proprie capacità. Un consiglio per voi a casa che magari vi state appassionando ad una prospettiva simile: forse è meglio concentrarsi su un gioco solo (il poker) e diventare bravi almeno in quello!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non perderti le ultime notizie da Poker Italia Web
© 2024 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org