Full Tilt Poker: buone notizie per i giocatori statunitensi, rimborsi sempre più vicini

Buone notizie in arrivo per i giocatori di poker online americani. Da pochi giorni hanno appreso la notizia che il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti d’America, entro gennaio 2013, nominerà l’amministratore che si occuperà dei loro rimborsi.

Buone notizie in arrivo per i giocatori di poker online americani. Da pochi giorni hanno appreso la notizia che il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti d’America, entro gennaio 2013, nominerà l’amministratore che si occuperà dei loro rimborsi.


Questa è la prima buona notizia per i players statunitensi da quando Full Tilt Poker è ritornata online. Anche loro, come noi italiani, rimasti delusi dall’impossibilità di essere rimborsati dei propri soldi. La notizia è apparsa direttamente sul sito ufficiale del Dipartimento di Giustizia americano, facendo ritornare sul volto il sorriso di tanti giocatori di poker online americani. Non si conosce ancora la data ufficiale per l’inizio delle procedure di rimborso ma il DoJ assicura che il tutto dovrà avvenire non oltre il mese di gennaio 2013.

I tempi insomma saranno più brevi del previsto. Appena una settimana fa, infatti, il direttore esecutivo della Poker Players Alliance, John Pappas, incontrava i funzionari del Dipartimento di Giustizia americano per discutere dei tempi e le modalità di rimborso. È quello in realtà fu un incontro alquanto spiacevole, poiché il DoJ non aveva ancora trovato una soluzione per avviare le procedure di rimborso. I tempi, infatti, sarebbero dovuti essere molto più lunghi e invece il Dipartimento di Giustizia ha stupito tutti rilasciando questo nuovo comunicato stampa a distanza di meno di una settimana. Certo, oltre a stabilire quali saranno i tempi di rimborso, c’è ancora da capire in che modo saranno calcolati i FTP Points maturati dai players. Stesso discorso per la rakeback generata e per i vari bonus vinti o acquistati. Tuttavia, la cosa più importante al momento per i giocatori di poker online statunitensi è che i tempi per poter tornare in possesso dei loro soldi bloccati da oltre un anno su Full Tilt Poker, dopo il black Friday, sono più brevi del previsto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non perderti le ultime notizie da Poker Italia Web
© 2024 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org