Liv Boeree analizza i ‘tells’ di Lance Armstrong

L'americano Lance Armstrong è sulla bocca di tutti come il più grande bugiardo della storia dello sport. Sul quotidiano inglese The Telegraph è apparsa perfino un'analisi della bella pokerista Liv Boeree, che analizza i 'live tells' della famosa intervista di Oprah Winfrey.

L'americano Lance Armstrong è sulla bocca di tutti come il più grande bugiardo della storia dello sport. Sul quotidiano inglese The Telegraph è apparsa perfino un'analisi della bella pokerista Liv Boeree, che analizza i 'live tells' della famosa intervista di Oprah Winfrey.

 

Il nome di Lance Armstrong è ovunque in questi giorni, a causa dell'incredibile parabola che ha registrato la sua carriera da ciclista e la sua reputazione. Se prima Armstrong era considerato un vero eroe, capace di sconfiggere il cancro e di conquistare ben sette Tour de France, ora viene definito il più grande imbroglione della storia sportiva. La sua intervista televisiva concessa a Oprah Winfrey ha fatto il giro del mondo e qui Armstrong ha confessato finalmente le sue colpe.

 

Siamo sicuri che abbia detto tutta la verità? Sull'autorevole testata The Telegraph è apparsa in questi giorni una interessante analisi dell'intervista incriminata, mirata ad analizzare il linguaggio del corpo del colpevole Armstrong. È stata interpellata in qualità di esperta anche la bella inglese Liv Boeree, pro di PokerStars e campionessa dell'EPT Sanremo 2010. Ecco la sua interpretazione:

 

Liv Boeree al tavoloIo solitamente non ascolto quello che dicono le persone, ma cerco di capire quello che dice il loro corpo attraverso i tells fisici. Quando ho guardato l'intervista con Lance, ho subito colto il suo nervosismo e la sua tensione. Sicuramente lui era molto agitato per l'intervista. La sua postura era statica, era visibilmente teso e con le spalle rigide per tutto il tempo. Si teneva le mani intrecciando saldamente le dita, un metodo di autocontrollo.

 

Al tavolo da poker è importante osservare le persone durante le situazioni di alta pressione ma anche prima e dopo. Sono sempre ansiosi e tesi o solo durante le mani? Ma soprattutto, mostrano segni di nervosismo solamente durante certe mani? Per Lance alcune domande sono state più scomode di altre. A mio parere Lance ha ammesso delle cose dolorose che ha nascosto per anni, però non ha dato a Oprah tutte le risposte che avrebbe dovuto dare.

 

Quando qualcuno bluffa al tavolo, le sue azioni con le chips sono sempre lente, studiate e precise, con pause di riflessione. Alcune risposte di Lance rispecchiavano questo comportamento e andrebbero dunque analizzate meglio“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non perderti le ultime notizie da Poker Italia Web
© 2024 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org