Poker Live: in Inghilterra prende piede la formula dei tornei Multi-Prize Pool

In Inghilterra sembra ormai ben avviata la formula del poker Multi-Prize Pool, ovvero quei tornei dove i giocatori giocano contemporaneamente allo stesso tavolo pagando però diversi buy-in e con montepremi distinti. Arriverà anche in Italia questa novità?

In Inghilterra sembra ormai ben avviata la formula del poker Multi-Prize Pool, ovvero quei tornei dove i giocatori giocano contemporaneamente allo stesso tavolo pagando però diversi buy-in e con montepremi distinti. Arriverà anche in Italia questa novità?

 

 

Come vi abbiamo già raccontato qui su PIW, poche settimane fa al Dusk Till Dawn Poker Club di Nottingham ha fatto il suo esordio il primo torneo Multi-Prize Pool (MPP), un format creato dal poker pro italo-gallese Roberto Romanello. Questo evento inaugurale ha attirato 177 giocatori generando un montepremi di £10,400, più del doppio del garantito di £5,000. Romanello (runner-up dell'evento!) ha dato la possibilità di scegliere tra tre diversi buy-in, che hanno generato tre diversi montepremi. Gli amatori hanno potuto così competere con i pro degli high-stakes e viceversa.

Ogni MPP tournament offre tre livelli di buy-in, che generano tre montepremi. Se i buy-in sono di £25/£50/£100, i giocatori concorrono per il Prize Pool 1, il Prize Pool 2, o il Prize Pool 3. In questo esempio, il Prize Pool 1 è il montepremi di base e i primi £25 di ogni buy-in finiscono in questo prize pool. I giocatori del Prize Pool 2 (con £50) investono i primi £25 nel Prize Pool 1 e £25 nel Prize Pool 2. Infine, tutti i giocatori in lizza per il Prize Pool 3 investono £25 nel primo prize pool, £25 nel secondo e £50 nel terzo.

Dopo il successo del debutto a inizio gennaio, il Dusk Till Dawn ha ospitato un secondo MPP tournament lo scorso weekend, questa volta buy-in leggermente più alti! I giocatori potevano pagare £50, £100 o £200. L'evento ha attirato ben 248 players per un prizepool di £29,500, appena £500 sotto il garantito di £30,000. Ha vinto Mickey Wernick, che ha pagato il buy-in massimo (£200), e quindi si è preso la prima moneta più alta possibile: £8,255. Wernick sì è detto entusiasta di questa formula, definendola rivoluzionaria e addirittura “la migliore cosa che potesse capitare nel poker live”.

 

Vedremo dunque se il poker MPP continuerà a crescere nel tempo e se verrà proposto in tornei di una certa importanza anche qui da noi, attraversando la Manica. In questo caso dovremo memorizzare questa nuova sigla… Aspettiamo naturalmente i vostri pareri a riguardo sul nostro forum!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non perderti le ultime notizie da Poker Italia Web
© 2024 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org